Juve
Home page Juve Juve 2019-2020 Juve Articoli Juve Archivio/statistiche Juve Storia Juve Fanzone Juve Italia1910.com Juve Serie A Juve Contatti
Sondaggio
Altro nome accostato alla Juve che verrà è il promettente attaccante ivoriano Jérèmie Boga del Sassuolo. Lo porteresti a Torino? (di mimmopiazzadipandola)
Sì. Ho ancora impresso il gran gol siglato pochi mesi fa allo Stadium
No. Preferisco un altro attaccante con maggiore esperienza


Mostra i risultati
Tutti i sondaggi Juve Proponi sondaggio
Juve
Cerca un giocatore
Classifica campionato di Serie A
Squadra Pti Squadra Pti
JUVENTUS 63 Sassuolo 32
Lazio 62 Cagliari 32
Inter 54 Fiorentina 30
Atalanta 48 Udinese 28
Roma 45 Torino 27
Napoli 39 Sampdoria 26
Milan 36 Lecce 25
Parma 35 Genoa 25
Verona 35 Spal 18
Bologna 34 Brescia 16
Classifica completa, risultati, calendario
Le prossime gare in calendario
Data/Ora Cmp Partita
- - Ita Juventus-Milan
- - A Bologna-Juventus
- - ChL Juventus-Lione
- - A Juventus-Lecce
- - A Genoa-Juventus
- - A Juventus-Torino
- - A Milan-Juventus
- - A Juventus-Atalanta
- - A Sassuolo-Juventus
- - A Juventus-Lazio
Calendario completo
Tutte le partite ufficiali della stagione
G. Pti Vit Par Sco Fat Sub  
18 52 17 1 0 44 12 C
18 34 10 4 4 26 19 F
1 0 0 0 1 1 3 N
37 86 27 5 5 71 34 T
Ultime 10 gare ufficiali
Data Cmp Partita Ris
19.01 A Juventus-Parma 2-1
22.01 Ita Juventus-Roma 3-1
26.01 A Napoli-Juventus 2-1
02.02 A Juventus-Fiorentina 3-0
08.02 A Verona-Juventus 2-1
13.02 Ita Milan-Juventus 1-1
16.02 A Juventus-Brescia 2-0
22.02 A Spal-Juventus 1-2
26.02 ChL Olympique Lione-Juve 1-0
08.03 A Juventus-Inter 2-0
Punti 19 - Vinte 6 - Pari 1 - Perse 3
Gol fatti 17 - Gol subiti 9 - Vedi tabellini
Tutte le partite ufficiali della stagione
M Giocatore Pre Min Pan Gol
19 Bonucci 34 3033 2 4
21 Higuain 34 2150 12 8
10 Dybala 34 2076 14 13
7 Ronaldo 32 2836 - 25
5 Pjanic 32 2606 4 3
16 Cuadrado 1 32 2470 10 2
12 Alex Sandro 31 2702 3 -
14 Matuidi 31 2119 13 1
30 Bentancur 1 29 1949 11 1
4 De Ligt 27 2282 11 2
1 Szczesny 26 2340 9 -25
25 Rabiot 1 24 1549 17 -
8 Ramsey 24 1097 18 4
33 Bernardeschi 24 1077 21 1
13 Danilo 19 1354 16 1
11 Douglas Costa 18 680 12 2
6 Khedira 17 949 6 -
2 De Sciglio 12 706 15 -
77 Buffon 11 990 26 -9
23 Can 8 281 21 -
24 Rugani 7 630 28 -
28 Demiral 7 559 19 1
3 Chiellini 3 156 2 1
20 Pjaca 1 15 9 -
38 Muratore 1 1 3 -
31 Pinsoglio 0 - 30 -
41 Coccolo 0 - 8 -
35 Olivieri 0 - 6 -
17 Mandzukic 0 - 3 -
39 Portanova 0 - 3 -
42 Wesley 0 - 3 -
37 Perin 0 - 2 -
34 Beruatto 0 - 1 -
36 Han 0 - 1 -
43 Peeters 0 - 1 -
Contributo reparti in fase realizzativa
Difesa 9 - Centrocampo 13 - Attacco 47
Altre statistiche
Giocatori utilizzati 25 (almeno 1 pres.)
Giocatori in gol 15 (60,00%)
Rigori segnati 11 - Sbagliati 0 - Parati 1
Ammonizioni 72 (20 giocatori)
Espulsioni 3 (3 giocatori)
Tutte le statistiche
La Juventus dal 1900 ad oggi
Gare ufficiali   Serie A
4.345 Giocate 2.912
2.378 (54,73%) Vittorie 1.603 (55,05%)
1.116 (25,68%) Pareggi 789 (27,09%)
851 (19,59%) Sconfitte 520 (17,86%)
7.802 Fatti 5.087
4.234 Subiti 2.745
C. Europee   Era 3 pti (uff.)
477 Giocate 1.323
262 (54,93%) Vittorie 797 (60,24%)
108 (22,64%) Pareggi 313 (23,66%)
107 (22,43%) Sconfitte 213 (16,10%)
813 Fatti 2.345
430 Subiti 1.153
Tutti i numeri della Juventus
Top 10 - All Time (gare ufficiali)
Presenze Gol fatti
705 Del Piero 289 Del Piero
667 Buffon 179 Boniperti G.
552 Scirea 178 Bettega R.
528 Furino 171 Trezeguet
509 Chiellini 167 Sivori
482 Bettega R. 158 Borel F.
476 Zoff 130 Anastasi
459 Boniperti G. 124 Hansen J.
450 Salvadore 115 Baggio R.
447 Causio 113 Munerati
Classifiche complete
Top 10 - Rosa attuale (gare ufficiali)
Presenze Gol fatti
667 Buffon 91 Dybala
509 Chiellini 63 Higuain
394 Bonucci 53 Ronaldo
216 Dybala 36 Chiellini
188 Alex Sandro 26 Bonucci
169 Cuadrado 22 Pjanic
167 Pjanic 21 Khedira
144 Khedira 16 Cuadrado
139 Higuain 10 Alex Sandro
119 Matuidi 9 Bernardeschi
Classifiche complete
Juve
Tutti gli articoli dell'autore Juve Tutti gli articoli Juve Articoli/storia Juve Tutti gli autori
Pubblicato il 07.01.2020
Juventus - Cagliari 4 - 0 - TRIPLO CR7 E JUVENTUS CHE VOLA
di Antonio La Rosa
Anno nuovo, Juventus nuova?
Si spera di si, visto il largo successo conseguito contro il Cagliari, una delle squadre rivelazione di questo scorcio di campionato.
Partita difficile a dire il vero, ben giocata dai bianconeri, ma anche dal Cagliari che nel primo tempo aveva davvero limitato in maniera efficace le offensive bianconere, fino all’ingenuo passaggio in orizzontale di Klavan, che ha fruttato il vantaggio bianconero.
Poi è stato un monologo della Juventus, anche se il Cagliari ha trovato modo di impensierire la retroguardia bianconera.

*******

Pro e contro:

Forse vi sorprenderò con quanto sto per scrivere, ma la Juventus del primo tempo non mi è dispiaciuta affatto, anzi.
Formazione direi più “sarriana” vecchio stampo, con il trequartista, Ramsey, alle spalle di Dybala e Cristiano Ronaldo, rientro di Cuadrado sulla destra e inserimento di Rabiot a centrocampo, con due esterni difensivi più atti ad offendere, ed un centrocampo più muscolare.
Dicevo buona Juve anche nel primo tempo, pur non avendo segnato, ma l’avere preso il controllo della metà campo avversaria, ha finito con il logorare fisicamente gli avversari, sempre costretti a raddoppiare sul portatore di palla, a chiudere in due o anche tre sulle fasce, visto che combinavano bene i nostri esterni con i centrocampisti di supporto, e non va sottaciuto il lavoro intelligente di Ramsey che arretrando tra le linee, costringeva sempre un difensore avversario a scalare su di lui, lasciando spazi ai nostro attaccanti, tanto che almeno tre occasioni nitide sono state costruite appunto per vie centrali, grazie a questo lavoro di elastico del gallese.
I frutti poi sono stati raccolti nella ripresa, con un Cagliari che, pur volenteroso, ha finito in riserva, ed alla fine la Juventus poteva dilagare ancor di più.

*******

Che cosa non ha funzionato
Non vorrei essere troppo ottimista, ma stavolta non trovo veri limiti o debolezze di gioco o di singoli.
Semmai, a volere cercare il pelo nell’uovo, in qualche situazione i nostri centrocampisti hanno peccato a non verticalizzare rapidamente o a perdere un tempo di gioco, consentendo il ripiego dei difensori avversari.
Ma è indubbio che ieri la squadra ha dato grande prova di forza, contro una avversaria che non aveva mai perso in maniera così fragorosa in questa stagione, anche fuori casa.

*******

Promossi:

Inutile dire che l’oscar della giornata va a CR7, alla sua prima tripletta in bianconero, di rapina il primo gol, di astuzia il terzo, ad anticipare l’uscita del portiere avversario, e la solita impeccabile trasformazione del calcio di rigore.
In una giornata positiva, mi va anche di evidenziare la buona prova di Rabiot, che costretto ancora a giocare dal lato non di sua pertinenza, e con qualche sbavatura, nel complesso si è ben disimpegnato; stesso dicasi di Ramsey, poco appariscente ma molto efficace a mio modo di vedere.
Bene anche Dybala, se il gol non è arrivato è per mera sfortuna.

Da rivedere:

Se proprio debbo trovare qualche elemento cui fare qualche appunto, il Matuidi vistosi ieri, mi è parso limitato al compitino facile facile, buona interdizione ma scarsa qualità quando c’è stato da inserirsi.

*******

Prossimo turno:

Domenica sera chiusura del girone d’andata in trasferta all’Olimpico, contro la Roma, reduce dalla inopinata sconfitta interna contro il Torino.
Invero la sconfitta interna dei giallorossi è stata la sorpresa della giornata, considerato il cammino che li aveva portati al quarto posto in classifica, dopo un inizio incerto.
Infortuni e squalifiche hanno pesato, ma la squadra di Fonseca non è da sottovalutare, anzi, proprio perché in corsa per i posti che contano in Europa, e per la sconfitta rimediata ieri, non è difficile pensare che cercheranno il riscatto, in quella che è ormai una classica di campionato.

La giornata di campionato:
Tutto invariato o quasi in vetta, anche l’Inter ha vinto in trasferta al San Paolo, contro un Napoli che attualmente è lontanissimo parente della squadra che per anni ha lottato al vertice.
Vittoriosa pure la Lazio, nell’anticipo contro il Brescia, in trasferta, ancora una volta nei minuti di recupero e in superiorità numerica, come dire, per adesso gira tutto bene in casa biancazzurra; altra sonora vittoria dell’Atalanta contro un Parma rimaneggiato, unica delle squadre di testa ad avere steccato è stata appunto la Roma.
Continua la crisi del Milan, non segna da tre giornate, e neppure l’esordio di Ibrahimovic ha cambiato le sorti dei rossoneri, bloccati in casa dalla Sampdoria.
In coda si fa difficile la situazione della Spal, sconfitta in casa dal Verona, mentre risalgono Genoa, vittorioso con polemiche, contro il Sassuolo, e Udinese che passando a Lecce, si mette fuori per ora dalla zona calda.

*******

Le postille:

1 – Vai col liscio
Negli scorsi anni, uno dei temi di polemica antijuventina, è stato il presunto “scansamento” delle rivali, soprattutto medio-piccole, quando incontravano i bianconeri e perdevano in maniera più o meno netta.
Concetto “singolare”, degno solo del nostro chiacchiericcio calcistico, dato che pensare che una medio – piccola, si chiami Sassuolo, si chiami Genoa, si chiami Atalanta (che oggi è a tutti gli effetti una grande del calcio, ma qualche anno fa era un semplice provinciale), o si chiami come preferite, possa venire a Torino e fare la partita della vita, fermando la squadra più forte, scudettata e in testa alla classifica, è davvero pensare agli asini che volano.
Intendiamoci, nel calcio la sorpresa può esserci sempre, ma appunto la sorpresa è qualcosa di imprevisto, non di scontato.
Tuttavia, come sapete, il termine usato è stato “scansarsi” quando arrivava la partita con la Juventus.
Noi non lo abbiamo mai pensato quando al posto dei bianconeri c’erano altre squadre, anche quando vi erano gemellaggi palesi e tifo a perdere verso la propria squadra, indimenticabile rimane il 5 maggio, con tifoseria laziale e interista gemellate, per festeggiare uno scudetto che poi non arrivò, a causa dei giocatori laziali, che la partita se la giocarono davvero.
E non dobbiamo pensarlo nemmeno adesso, quando assistiamo a partite nelle quali la nostra concorrente diretta vince segnando tre reti su:
- azione provocata da uno scivolamento di un difensore a centrocampo che lascia un buco difensivo enorme;
- portiere che trasforma un pallone parabilissimo in una pallina da flipper, facendolo rotolare in fondo al sacco;
- difensore che scivola al centro area, fornendo un invitante assist di tacco all’attaccante avversario.
Anche perché siamo certi che fra qualche settimana, quando l’avversaria di quella squadra che ha giocatori che scivolano facilmente, cambierà uno dei suoi colori della divisa da azzurro in bianco, i tacchetti che useranno saranno molto ma molto diversi rispetto a ieri sera.
O no?


E-mail: antonio_larosa{chiocciola}msn.com


Clicca qui per pubblicare il tuo articolo
Juve
Juve
Cerca nel sito
Archivio e statistiche
Juve
Vignette
Ingrandisci
Clicca sulla vignetta per ingrandirla
Juve Juve
Fanzone
Juve Sondaggi
Juve Indice di gradimento
Juve Video Juventus e calcio
Juve Meteo Torino
Juve Meteo Vinovo
Juve Meteo prossima gara Juve
Juve Live score - Risultati in diretta
Juve Vignette di Buongiorno
Juve Vignette di Zucaro
Juve Vignette di Steve
Juve Vignette di Bonarober
Juve Vignette di Wiggum
Juve Wallpapers di Buongiorno
Juve Wallpapers di Steve
Juve Wallpapers di Wiggum
Juve Download inni non ufficiali
Juve Tweet di Juve e giocatori
Accedi alla fanzone
Juve Juve
Juworld.NET è un sito non ufficiale, non autorizzato da o connesso a Juventus FC Spa.
I marchi Juventus e Juve ed il logo Juventus sono di proprietà esclusiva di Juventus FC Spa.
Il link ai siti esterni non implica riconoscimento da parte di Juworld.NET.
Copyright © 2001-2020 Juworld.NET - E' vietata qualsiasi riproduzione parziale o completa se non autorizzata.
Informativa cookies