Juve
Home page Juve Juve 2019-2020 Juve Articoli Juve Archivio/statistiche Juve Storia Juve Fanzone Juve Italia1910.com Juve Serie A Juve Contatti
Sondaggio
Il pareggio contro il Sassuolo è:
Normale. Visti gli impegni della squadra, i problemi fisici di alcuni giocatori e le difficoltà dovute al cambio di allenatore
Preoccupante. Il pari dello Stadium rappresenta l’ennesimo passo indietro della Juventus e, al momento, non si vede una via d’uscita


Mostra i risultati
Tutti i sondaggi Juve Proponi sondaggio
Juve
Cerca un giocatore
Classifica campionato di Serie A
Squadra Pti Squadra Pti
Inter 37 Milan 17
JUVENTUS 36 Bologna 16
Lazio 30 Fiorentina 16
Cagliari 28 Sassuolo 14
Roma 28 Udinese 14
Atalanta 25 Lecce 14
Napoli 20 Sampdoria 12
Parma 18 Genoa 10
Verona 18 Spal 9
Torino 17 Brescia 7
Classifica completa, risultati, calendario
Le prossime gare in calendario
Data/Ora Cmp Partita
07.12 20:45 A Lazio-Juventus
11.12 21:00 ChL Bayer Leverkusen-Juve
15.12 15:00 A Juventus-Udinese
18.12 18:55 A Sampdoria-Juventus
22.12 17:45 SCI Juventus-Lazio
05.01 15:00 A Juventus-Cagliari
12.01 15:00 A Roma-Juventus
19.01 15:00 A Juventus-Parma
26.01 15:00 A Napoli-Juventus
02.02 15:00 A Juve-Fiorentina
Calendario completo
Tutte le partite ufficiali della stagione
G. Pti Vit Par Sco Fat Sub  
10 28 9 1 0 21 9 C
9 21 6 3 0 14 7 F
0 0 0 0 0 0 0 N
19 49 15 4 0 35 16 T
Ultime 10 gare ufficiali
Data Cmp Partita Ris
19.10 A Juventus-Bologna 2-1
22.10 ChL Juve-Lokomotiv Mosca 2-1
26.10 A Lecce-Juventus 1-1
30.10 A Juventus-Genoa 2-1
02.11 A Torino-Juventus 0-1
06.11 ChL Lokomotiv Mosca-Juve 1-2
10.11 A Juventus-Milan 1-0
23.11 A Atalanta-Juventus 1-3
26.11 ChL Juve-Atletico Madrid 1-0
01.12 A Juventus-Sassuolo 2-2
Punti 26 - Vinte 8 - Pari 2 - Perse 0
Gol fatti 17 - Gol subiti 8 - Vedi tabellini
Tutte le partite ufficiali della stagione
M Giocatore Pre Min Pan Gol
19 Bonucci 19 1710 - 2
5 Pjanic 18 1497 1 3
21 Higuain 17 1155 6 5
6 Khedira 17 949 5 -
10 Dybala 17 920 9 7
7 Ronaldo 16 1396 - 7
16 Cuadrado 16 1230 6 1
14 Matuidi 16 1159 6 1
30 Bentancur 16 900 10 -
4 De Ligt 15 1350 3 1
12 Alex Sandro 15 1350 1 -
33 Bernardeschi 15 777 9 1
1 Szczesny 14 1260 5 -11
8 Ramsey 11 464 9 2
25 Rabiot 1 9 446 11 -
13 Danilo 8 574 9 1
11 Douglas Costa 7 261 5 1
23 Emre Can 6 224 12 -
77 Buffon 5 450 14 -5
2 De Sciglio 5 375 5 -
24 Rugani 2 180 15 -
28 Demiral 1 90 18 -
3 Chiellini 1 90 - 1
31 Pinsoglio 0 - 14 -
17 Mandzukic 0 - 3 -
35 Olivieri 0 - 2 -
34 Beruatto 0 - 1 -
36 Han 0 - 1 -
22 Perin 0 - - -
20 Pjaca 0 - - -
Contributo reparti in fase realizzativa
Difesa 5 - Centrocampo 8 - Attacco 20
Altre statistiche
Giocatori utilizzati 23 (almeno 1 pres.)
Giocatori in gol 13 (56,52%)
Rigori segnati 4 - Sbagliati 0 - Parati 0
Ammonizioni 40 (15 giocatori)
Espulsioni 1 (1 giocatori)
Tutte le statistiche
La Juventus dal 1900 ad oggi
Gare ufficiali   Serie A
4.327 Giocate 2.900
2.366 (54,68%) Vittorie 1.594 (54,97%)
1.115 (25,77%) Pareggi 789 (27,21%)
846 (19,55%) Sconfitte 517 (17,83%)
7.766 Fatti 5.062
4.216 Subiti 2.733
C. Europee   Era 3 pti (uff.)
475 Giocate 1.305
261 (54,95%) Vittorie 785 (60,15%)
108 (22,74%) Pareggi 312 (23,91%)
106 (22,32%) Sconfitte 208 (15,94%)
811 Fatti 2.309
429 Subiti 1.135
Tutti i numeri della Juventus
Top 10 - All Time (gare ufficiali)
Presenze Gol fatti
705 Del Piero 289 Del Piero
661 Buffon 179 Boniperti G.
552 Scirea 178 Bettega R.
528 Furino 171 Trezeguet
507 Chiellini 167 Sivori
482 Bettega R. 158 Borel F.
476 Zoff 130 Anastasi
459 Boniperti G. 124 Hansen J.
450 Salvadore 115 Baggio R.
447 Causio 113 Munerati
Classifiche complete
Top 10 - Rosa attuale (gare ufficiali)
Presenze Gol fatti
661 Buffon 85 Dybala
507 Chiellini 60 Higuain
379 Bonucci 44 Mandzukic
199 Dybala 36 Chiellini
172 Alex Sandro 35 Ronaldo
162 Mandzukic 24 Bonucci
153 Cuadrado 22 Pjanic
153 Pjanic 21 Khedira
144 Khedira 15 Cuadrado
122 Higuain 10 Alex Sandro
Classifiche complete
Juve
Tutti gli articoli dell'autore Juve Tutti gli articoli Juve Articoli/storia Juve Tutti gli autori
Pubblicato il 03.12.2019
Juventus - Sassuolo 2 - 2 - STAVOLTA LO ZAMPINO C'E' RIMASTO ...
di Antonio La Rosa
Questa volta non commenterò al mio solito modo la partita, anche perchè non saprei da dove iniziare e soprattutto come commentare una prestazione che lascia molti punti interrogativi.
Di conseguenza, proverò a ragionare a freddo sulla prestazione dei bianconeri, limitandomi a osservare, che il passo falso interno è arrivato forse nella gara che meno di altre la Juventus avrebbe “meritato” di pareggiare, vista la casualità dei gol subiti e la grande prova dell’esordiente portiere ospite, Turati.
E liquido subito la parte relativa al rendimento dei nostri giocatori, dicendo che a volere essere generosi, trovo sufficiente solo la prestazione di Bentancur, di Bonucci, di Dybala, in questo momento fondamentale per la squadra; hanno mostrato generosità e impegno ma scarso costrutto i vari Cuadrado, Alex Sandro e poi basta, il resto sottotono.

*******

Che cosa non ha funzionato?
Come accennato, il passo falso è arrivato forse nella partita che meno si sarebbe prestata alla sorpresa, abbiamo giocato direi peggio contro altre squadre, Genoa, Brescia, Verona, Bologna, tutte partite vinte di misura, qualcuna in rimonta, qualche altra nel finale di gara rocambolesco, mentre domenica i gol agli avversari li abbiamo letteralmente regalati, e a parte queste situazioni, non ci sono stati altri pericoli, e soprattutto nella ripresa si è sprecato troppo, compreso il fatto che come solito becchiamo il portiere in gran giornata.
Ma il famoso detto "tanto va la gatta al lardo che ..." ha un suo fondamento, non si può giocare sempre ogni gara sul filo del rasoio, con il risultato in equilibrio, o peggio, per recuperare il risultato, prima o poi la "giornata no" si presenta e a poco conta l'avere costruito grosse occasioni o avere subito reti in maniera casuale e sfortunata.

Non credo sia questione di turn over, o meglio il turn over poteva e doveva essere fatto diversamente: credo invece che da un lato ci sia un problema di stimoli giusti, che dovrebbe dare il tecnico nel preparare le partite, dall'altro un problema tattico che Sarri ancora si ostina a non volere vedere.
Parto dal primo, quello degli stimoli, se i giocatori sentono di più le motivazioni per le gare di cartello (abbiamo battuto Napoli e Inter in maniera più netta del punteggio finale), appare ovvio che non ne sentano più di tanto per quelle con le provinciali, che invece possono essere più motivazionali per chi ha bisogno di crearsi spazi, e dunque non capisco come mai oggi non siano stati schierati uno tra Rugani e Demiral, per fare un esempio.

Stesso discorso possiamo fare anche sulla questione tattica: da quanto tempo scrivo che non si può giocare con QUESTO 4 - 3 - 1 - 2?
Il trequartista in questo modulo, non è un attaccante aggiunto dietro le punte, un fantasista che ispira, ma finora è stato o una mezzala o una ala adattata, con un compito precipuo, essere il primo difensore nella fase di pressing alto; quindi non è il trequartista "storico" il numero 10 alla Rivera, Antognoni, Platini, Zico, Zidane etc. che crea ma anche concretizza.
Aggiungete che gli avversari hanno capito che bloccando e ingabbiando Pjanic, mancano le fonti di inventiva, specie se sono assenti Dybala, Douglas Costa, e si schiera CR7 appannato: il risultato è che il gioco si inaridisce sulle fasce, gli avversari cominciano a prendere le misure su Cuadrado e Alex Sandro, raddoppiandoli, nessuno riesce a scardinare per vie centrali, mancando appunto il giocatore che lo sappia fare.

Peraltro Sarri continua ancora a non avere il coraggio di schierare il "tridente delle meraviglie", con i due argentini e CR7, al punto che oggi, sul 2 - 2, ha schierato Ramsey (ci può stare), ma non per giocare con un tridente e un centrocampista più offensivo, bensì per sostituire Higuain, che martedì non aveva giocato che nel finale, dunque non era certo affaticato o più affaticato di altri.
A questo punto, meglio ri-schierare ognuno al proprio posto, riportare Bernardeschi esterno, Ramsey mezzala, avanzare Cuadrado, con un esterno destro arretrato a supporto, come dire, tornare alla semplicità del calcio, schierando ognuno al proprio posto.

Dico di più: in questi anni vincenti della Juventus, è sempre accaduto che gli allenatori succedutisi abbiano cambiato in corsa le idee originarie, è successo con il nostro ex tecnico interista dentro, che dal progettato 4 – 2 – 4 iniziale, è poi approdato, visti gli uomini che aveva a disposizione, nella difesa a tre, non potendosi certamente escludere uno tra Barzagli, Bonucci o Chiellini.
Stessa cosa con Allegri, che partito dal 3 – 5 – 2 originario, ha poi sistemato la formazione con un 4 – 3 – 1 – 2 più adeguato, che ci portò alla finale di Champions; lo stesso accadde nella stagione 2016 – 17, dopo la sconfitta di Firenze, si constatò che la grande forza di quel gruppo era in attacco, e non era proprio il caso di lasciare fuori uno tra Mandzukic, Dybala o Higuain, o sacrificare Cuadrado, e così ne venne fuori il 4 – 2 – 3 – 1, centrocampo all’osso, con un mediano e un regista “adattato”, ma tutta in campo la potenzialità d’attacco.
Quindi, si prenda atto che questa squadra produce molto ma concretizza poco, troppe vittorie di misura non sono un buon biglietto da visita, e di conseguenza si pensi intanto a segnare qualche rete in più rispetto all’avversario.
Infine: ormai tutte le squadre pressano alto, cercano di impedire la nascita dell’azione fin dalla nostra area di rigore, tre avversari a fare praticamente da marcatori ai giocatori che possono far iniziare la manovra, Pjanic puntualmente ingabbiato nella nostra trequarti, dunque partenza delle azioni notevolmente elaborata e rallentata.
Domanda, ma non si potrebbe tornare all’antico calcio di rinvio lungo, e provare a conquistare palla e cominciarla subito a manovrare nella metà campo avversaria?


*******

Prossimo turno:
Sabato prossimo big match di alta classifica, Juventus all’Olimpico contro la Lazio, terza in solitaria e reduce da sei vittorie di fila, con un Immobile che non sembra volersi più fermare.
Lazio che, peraltro, non è poi così distante dalla vetta, una vittoria anzi potrebbe pure darle qualche possibile speranza di inserirsi nella lotta scudetto.
C’è di buono che la Juventus non dovrà poi pensare all’ultima giornata di Champions League, la partita di Leverkusen va giocata per onore di firma e per chiudere con decoro un girone già stravinto: così Sarri potrà giocarsela al meglio contro la squadra di Inzaghi

La giornata di campionato:
L’Inter ha approfittato del passo falso casalingo della Juventus, e così torna in testa alla classifica, grazie ad una vittoria alquanto sofferta contro la Spal, con un episodio in area nerazzurra sfuggito al VAR, ma non allo zigomo di Petagna.
Turno altresì favorevole per le squadre che ambiscono ai posti in CL o quantomeno nell’Europa di seconda fascia, ha vinto la Roma a Verona, e il Cagliari contro la Sampdoria, le due squadre adesso appaiate al quarto posto; stesso dicasi per l’Atalanta, vittoriosa in trasferta nel sentitissimo derby a Brescia.
Il Milan prende un brodino, tornando alla vittoria, fuori casa a Parma, mentre il Napoli è in crisi nera, non sa più vincere in campionato, e rimedia una brutta sconfitta interna contro il Bologna.
In coda comincia a farsi difficile la posizione di Brescia, Spal e Genoa, in particolare ai lombardi non sembra sia servito il cambio in panchina.



E-mail: antonio_larosa{chiocciola}msn.com


Clicca qui per pubblicare il tuo articolo
Juve
Juve
Cerca nel sito
Archivio e statistiche
Juve
Vignette
Ingrandisci
Clicca sulla vignetta per ingrandirla
Juve Juve
Fanzone
Juve Sondaggi
Juve Indice di gradimento
Juve Video Juventus e calcio
Juve Meteo Torino
Juve Meteo Vinovo
Juve Meteo prossima gara Juve
Juve Live score - Risultati in diretta
Juve Vignette di Buongiorno
Juve Vignette di Zucaro
Juve Vignette di Steve
Juve Vignette di Bonarober
Juve Vignette di Wiggum
Juve Wallpapers di Buongiorno
Juve Wallpapers di Steve
Juve Wallpapers di Wiggum
Juve Download inni non ufficiali
Juve Tweet di Juve e giocatori
Accedi alla fanzone
Juve Juve
Juworld.NET è un sito non ufficiale, non autorizzato da o connesso a Juventus FC Spa.
I marchi Juventus e Juve ed il logo Juventus sono di proprietà esclusiva di Juventus FC Spa.
Il link ai siti esterni non implica riconoscimento da parte di Juworld.NET.
Copyright © 2001-2019 Juworld.NET - E' vietata qualsiasi riproduzione parziale o completa se non autorizzata.
Informativa cookies