Juve
Home page Juve Juve 2019-2020 Juve Articoli Juve Archivio/statistiche Juve Storia Juve Fanzone Juve Italia1910.com Juve Serie A Juve Contatti
Sondaggio
Dopo la sostituzione contro il Milan, Ronaldo è andato direttamente nello spogliatoio e, poco dopo, ha lasciato lo stadio, a partita ancora in corso. Da che parte stai?
Con mister Sarri: Ronaldo stava giocando male ed è stato giusto sostituirlo
Con Ronaldo: un fuoriclasse come lui deve rimanere in campo perché può decidere le sorti di un incontro anche in un periodo di scarsa forma


Mostra i risultati
Tutti i sondaggi Juve Proponi sondaggio
Juve
Cerca un giocatore
Classifica campionato di Serie A
Squadra Pti Squadra Pti
JUVENTUS 32 Torino 14
Inter 31 Udinese 14
Lazio 24 Sassuolo 13
Cagliari 24 Milan 13
Atalanta 22 Bologna 12
Roma 22 Lecce 10
Napoli 19 Genoa 9
Parma 17 Sampdoria 9
Fiorentina 16 Spal 8
Verona 15 Brescia 7
Classifica completa, risultati, calendario
Le prossime gare in calendario
Data/Ora Cmp Partita
23.11 15:00 A Atalanta-Juventus
26.11 21:00 ChL Juve-Atletico Madrid
01.12 12:30 A Juventus-Sassuolo
07.12 20:45 A Lazio-Juventus
11.12 21:00 ChL Bayer Leverkusen-Juve
15.12 15:00 A Juventus-Udinese
18.12 18:55 A Sampdoria-Juventus
22.12 17:45 SCI Juventus-Lazio
05.01 15:00 A Juventus-Cagliari
12.01 15:00 A Roma-Juventus
Calendario completo
Tutte le partite ufficiali della stagione
G. Pti Vit Par Sco Fat Sub  
8 24 8 0 0 18 7 C
8 18 5 3 0 11 6 F
0 0 0 0 0 0 0 N
16 42 13 3 0 29 13 T
Ultime 10 gare ufficiali
Data Cmp Partita Ris
28.09 A Juventus-Spal 2-0
01.10 ChL Juve-Bayer Leverkusen 3-0
06.10 A Inter-Juventus 1-2
19.10 A Juventus-Bologna 2-1
22.10 ChL Juve-Lokomotiv Mosca 2-1
26.10 A Lecce-Juventus 1-1
30.10 A Juventus-Genoa 2-1
02.11 A Torino-Juventus 0-1
06.11 ChL Lokomotiv Mosca-Juve 1-2
10.11 A Juventus-Milan 1-0
Punti 28 - Vinte 9 - Pari 1 - Perse 0
Gol fatti 18 - Gol subiti 6 - Vedi tabellini
Tutte le partite ufficiali della stagione
M Giocatore Pre Min Pan Gol
19 Bonucci 16 1440 - 1
5 Pjanic 15 1227 1 3
6 Khedira 15 875 4 -
12 Alex Sandro 14 1260 1 -
7 Ronaldo 14 1216 - 6
16 Cuadrado 14 1050 5 1
14 Matuidi 14 1033 4 1
21 Higuain 14 972 5 3
10 Dybala 14 717 8 5
30 Bentancur 13 666 10 -
1 Szczesny 12 1080 4 -10
4 De Ligt 12 1080 3 1
33 Bernardeschi 12 671 8 1
25 Rabiot 1 9 446 11 -
8 Ramsey 8 326 7 2
13 Danilo 7 484 7 1
11 Douglas Costa 6 229 4 1
77 Buffon 4 360 12 -3
23 Emre Can 4 150 11 -
2 De Sciglio 3 195 4 -
24 Rugani 2 180 12 -
28 Demiral 1 90 15 -
3 Chiellini 1 90 - 1
31 Pinsoglio 0 - 12 -
17 Mandzukic 0 - 3 -
35 Olivieri 0 - 2 -
34 Beruatto 0 - 1 -
36 Han 0 - 1 -
22 Perin 0 - - -
20 Pjaca 0 - - -
Contributo reparti in fase realizzativa
Difesa 4 - Centrocampo 8 - Attacco 15
Altre statistiche
Giocatori utilizzati 23 (almeno 1 pres.)
Giocatori in gol 13 (56,52%)
Rigori segnati 3 - Sbagliati 0 - Parati 0
Ammonizioni 35 (13 giocatori)
Espulsioni 1 (1 giocatori)
Tutte le statistiche
La Juventus dal 1900 ad oggi
Gare ufficiali   Serie A
4.324 Giocate 2.898
2.364 (54,67%) Vittorie 1.593 (54,97%)
1.114 (25,76%) Pareggi 788 (27,19%)
846 (19,57%) Sconfitte 517 (17,84%)
7.760 Fatti 5.057
4.213 Subiti 2.730
C. Europee   Era 3 pti (uff.)
474 Giocate 1.302
260 (54,85%) Vittorie 783 (60,14%)
108 (22,78%) Pareggi 311 (23,89%)
106 (22,36%) Sconfitte 208 (15,98%)
810 Fatti 2.303
429 Subiti 1.132
Tutti i numeri della Juventus
Top 10 - All Time (gare ufficiali)
Presenze Gol fatti
705 Del Piero 289 Del Piero
660 Buffon 179 Boniperti G.
552 Scirea 178 Bettega R.
528 Furino 171 Trezeguet
507 Chiellini 167 Sivori
482 Bettega R. 158 Borel F.
476 Zoff 130 Anastasi
459 Boniperti G. 124 Hansen J.
450 Salvadore 115 Baggio R.
447 Causio 113 Munerati
Classifiche complete
Top 10 - Rosa attuale (gare ufficiali)
Presenze Gol fatti
660 Buffon 83 Dybala
507 Chiellini 58 Higuain
376 Bonucci 44 Mandzukic
196 Dybala 36 Chiellini
171 Alex Sandro 34 Ronaldo
162 Mandzukic 23 Bonucci
151 Cuadrado 22 Pjanic
150 Pjanic 21 Khedira
142 Khedira 15 Cuadrado
119 Higuain 10 Alex Sandro
Classifiche complete
Juve
Tutti gli articoli dell'autore Juve Tutti gli articoli Juve Articoli/storia Juve Tutti gli autori
Pubblicato il 28.10.2019
Lecce - Juventus 1 - 1 - JUVE IN PANTOFOLE
di Antonio La Rosa
Brutta prestazione della Juventus e pareggio che fa mordere le mani, almeno a vedersi i risultati delle concorrenti, maturati successivamente.
Juventus che è sembrata entrare in campo con le pantofole, convinta mentalmente che poteva e doveva essere una formalità, ma nel nostro campionato anche una trasferta a Lecce, dove la squadra di casa aveva solo rimediato sconfitte finora, diventa insidiosa se l’avversaria viene sottovalutata.
Per fortuna non è successo nulla di compromettente, visti i passi falsi delle rivali.

*******

Pro e contro:
Il turn over era prevedibile, visti gli impegni precedenti, tra campionato e Champions, la squadra giocherà ogni tre giorni fino al 10 novembre, per cui la necessità di far riposare chi ha giocato di più era quasi una necessità, anche se poi qualcuno che ha giocato più di altri, era ugualmente in campo.
Tuttavia, sembrava che la partita si potesse incanalare nei binari giusti, forse perchè nei minuti iniziali si arrivava facilmente in area di rigore leccese, forse perchè, episodio dell'atterramento di Emre Can a parte, nei primi 20 - 25 minuti tra un gol annullato, alcuni erroracci di precisione al tiro, un miracolo del portiere salentino su Dybala, sembrava che la vittoria potesse arrivare in maniera abbastanza agevole, ed invero l'essere passati in vantaggio ad inizio ripresa faceva supporre l'inizio non dico di una goleada, ma di un risultato che potesse diventare anche corposo.
Invece non è stato così, anzi, una sola occasione in tutta la ripresa, angoli su angoli, sempre battuti a caiser di levriero, manovra stucchevole di passaggi e passaggini più che prevedibili.


*******

Che cosa non ha funzionato?
Diciamolo chiaramente, turn over va bene, ma occorre anche raziocinio nel farlo, far rifiatare qualcuno è corretto, ma mi pare che sabato pomeriggio sia mancata la logica , un centrocampo inedito, un modulo con trequartista che non è trequartista, cambi non proprio pertinenti e qualcuno tardivo, per cui con il passare del tempo la squadra in campo ha dato l'impressione di capirci ancor meno, di attaccare per inerzia ma non con convinzione e con idee.
Se una squadra gioca male o senza convinzione, il problema va posto a chi sta in panchina, e dunque non si può non mettere sul banco degli imputati proprio Sarri che, da toscanaccio, ogni tanto ha l'aria di chi ci deve stupire con i suoi effetti speciali (alla Lippi che si inventava qualche difensore a centrocampo, per dire).
Probabilmente voleva stupire con Bernardeschi dietro le due punte, in effetti la mossa ha stupito davvero, ma nel senso che se avessimo giocato in 10, non avremmo visto un giocatore ciccare un rigore in movimento nel primo tempo, centrare il palo a porta vuota, o trasformare mete centrando i pali alti rugbistici, ignorando compagni liberissimi in area; squadra molle ed entra Khedira, quando il Rabiot vistosi da ultimo avrebbe meritato maggiore fiducia, o esce Emre Can che tutto sommato non aveva fatto peggio di altri.
Ma soprattutto, perchè non convocare CR7? Doveva rifiatare, certo, ma portarlo in panchina e, nel caso, schierarlo negli ultimi minuti, visto che siamo a corto di attaccanti, poteva almeno risolvere la partita;

*******

Promossi:
Giocatori che si siano distinti sabato non mi pare ce ne siano stati: se proprio vogliamo assolvere alcuni, Szczesny un intervento provvidenziale a inizio gara, Alex Sandro ha fatto il suo, spesso senza supporti vicini, Bentancur molta volontà, ma anche moltissima confusione, ed infine Dybala, per il rigore trasformato e l'occasione del primo tempo.

Da rivedere:
Come detto, più che darsi colpe specifiche ai giocatori della brutta prestazione, il vero responsabile è l’atteggiamento mentale con cui si è affrontata la gara; poi naturalmente ci sono state le prestazioni dei singoli che hanno condito il tutto.
Bernardeschi sta diventando un punto interrogativo, dopo due anni che sembrava poter esplodere da un momento all’altro, e che comunque dava sempre segnali di miglioramento costanti, adesso sembra essersi involuto, non trova il suo posto in campo, non è mai entrato nella logica di fare il trequartista, anzi direi che ha fatto la punta quando doveva rifinire, e ha rifinito quando invece sarebbe stata più utile la giocata individuale o la conclusione; Danilo era al rientro, forse sarebbe stato meglio far partire Cuadrado ad inizio e poi schierarlo nel finale; De Ligt è davvero sfortunato, non si può dire avesse sbagliato ed anche sabato è stato vittima di una regola folle.

*******

Prossimo turno:
Mercoledì la Juventus riceverà il Genoa che, cosa ormai abituale da qualche anno, praticamente all’arrivo dell’incontro con i bianconeri, si presenta con il cambio dell’allenatore.
Altre volte è stata proprio la partita d’esordio del nuovo tecnico, stavolta invece siamo alla seconda per Thiago Motta, che ha iniziato con una netta vittoria ai danni del Brescia.
Ad onor del vero, la cosa sorprendente era vedere la formazione rossoblù così in basso di classifica, visto l’organico, e comunque non penso fosse solo responsabilità di Andreazzoli.
Sicuramente ci vorrà una Juve molto diversa e determinata, rispetto a sabato scorso.

La giornata di campionato:
In una giornata nella quale, dopo il passo falso della Juventus, tutto poteva cambiare, è rimasto tutto come prima, grazie ad una sequenza di giocate a perdere da parte delle inseguitrici, unica che ne ha approfittato è stata l’Atalanta, vittoriosa sonoramente contro l’Udinese in inferiorità numerica, ed ora solo a tre punti dalla vetta e due dal secondo posto.
Ha pareggiato in casa l’Inter, e tutto sommato le è andata bene, tanto che sono iniziati i pianti di Antonio Conte, per l’organico “corto”; ha pareggiato il Napoli a Ferrara, e dalle parti del Vesuvio sono iniziati i mugugni e le critiche verso Ancelotti, dato che i partenopei, in questo momento, più che guardare la vetta della classifica, devono seriamente guardarsi dalle inseguitrici, e pensare che le rivali in nerazzurro, Inter e Atalanta, sono già avanti, con lo scontro diretto con i bergamaschi al prossimo turno.
Giornata positiva per le romane, entrambe vittoriose, i giallorossi contro un Milan che, per quanto assurdo possa sembrare, deve cominciare a pensare più a non essere risucchiato nelle zone basse della classifica, che ai piazzamenti in Europa; i laziali hanno espugnato il Franchi, mettendo fine alla serie positiva della Fiorentina.
In coda rimane distanziata la Sampdoria, sconfitta a Bologna, mentre il Genoa tira un primo sospiro di sollievo.


E-mail: antonio_larosa{chiocciola}msn.com


Clicca qui per pubblicare il tuo articolo
Juve
Juve
Cerca nel sito
Archivio e statistiche
Juve
Vignette
Ingrandisci
Clicca sulla vignetta per ingrandirla
Juve Juve
Fanzone
Juve Sondaggi
Juve Indice di gradimento
Juve Video Juventus e calcio
Juve Meteo Torino
Juve Meteo Vinovo
Juve Meteo prossima gara Juve
Juve Live score - Risultati in diretta
Juve Vignette di Buongiorno
Juve Vignette di Zucaro
Juve Vignette di Steve
Juve Vignette di Bonarober
Juve Vignette di Wiggum
Juve Wallpapers di Buongiorno
Juve Wallpapers di Steve
Juve Wallpapers di Wiggum
Juve Download inni non ufficiali
Juve Tweet di Juve e giocatori
Accedi alla fanzone
Juve Juve
Juworld.NET è un sito non ufficiale, non autorizzato da o connesso a Juventus FC Spa.
I marchi Juventus e Juve ed il logo Juventus sono di proprietà esclusiva di Juventus FC Spa.
Il link ai siti esterni non implica riconoscimento da parte di Juworld.NET.
Copyright © 2001-2019 Juworld.NET - E' vietata qualsiasi riproduzione parziale o completa se non autorizzata.
Informativa cookies