Juve
Home page Juve Juve 2018-2019 Juve Articoli Juve News Juve Archivio/statistiche Juve Storia Juve Fanzone Juve Italia1910.com Juve Serie A Juve Contatti
Sondaggio
Quali altre squadre della Juventus segui? (di kohler)
Under 23
Primavera
Under 17
Under 16
Under 15
Femminile
Primavera femminile
Nessuna


Mostra i risultati
Tutti i sondaggi Juve Proponi sondaggio
Juve
Cerca un giocatore
Classifica campionato di Serie A
Squadra Pti Squadra Pti
JUVENTUS 75 Parma 33
Napoli 60 Genoa 33
Inter 53 Sassuolo 32
Milan 51 Cagliari 30
Roma 47 Spal 26
Lazio 45 Udinese 25
Atalanta 45 Empoli 25
Torino 44 Bologna 24
Sampdoria 42 Frosinone 17
Fiorentina 37 Chievo (-3) 11
Classifica completa, risultati, calendario
Le prossime gare in calendario
Data/Ora Cmp Partita
30.03 18:00 A Juventus-Empoli
02.04 21:00 A Cagliari-Juventus
06.04 18:00 A Juventus-Milan
10.04 21:00 ChL Ajax-Juventus
13.04 15:00 A Spal-Juventus
16.04 21:00 ChL Juventus-Ajax
20.04 18:00 A Juve-Fiorentina
28.04 15:00 A Inter-Juventus
05.05 15:00 A Juventus-Torino
12.05 15:00 A Roma-Juventus
Calendario completo
Tutte le partite ufficiali della stagione
G. Pti Vit Par Sco Fat Sub  
18 47 15 2 1 40 11 C
20 46 15 1 4 33 17 F
1 3 1 0 0 1 0 N
39 96 31 3 5 74 28 T
Ultime 10 gare ufficiali
Data Cmp Partita Ris
30.01 Ita Atalanta-Juventus 3-0
02.02 A Juventus-Parma 3-3
10.02 A Sassuolo-Juventus 0-3
15.02 A Juventus-Frosinone 3-0
20.02 ChL Atletico Madrid-Juve 2-0
24.02 A Bologna-Juventus 0-1
03.03 A Napoli-Juventus 1-2
08.03 A Juventus-Udinese 4-1
12.03 ChL Juve-Atletico Madrid 3-0
17.03 A Genoa-Juventus 2-0
Punti 19 - Vinte 6 - Pari 1 - Perse 3
Gol fatti 19 - Gol subiti 12 - Vedi tabellini
Tutte le partite ufficiali della stagione
M Giocatore Pres G.F G.S Esp
7 Ronaldo 36 24 - 1
10 Dybala 35 9 - -
12 Alex Sandro 34 - - -
5 Pjanic 34 4 - 1
14 Matuidi 33 3 - -
19 Bonucci 32 2 - -
30 Bentancur 31 2 - 1
1 Szczesny 31 - 22 -
33 Bernardeschi 29 3 - -
17 Mandzukic 29 9 - -
3 Chiellini 28 1 - -
23 Emre Can 28 4 - -
20 Joao Cancelo 25 1 - -
11 Douglas Costa 24 1 - 1
2 De Sciglio 20 - - -
16 Cuadrado 16 1 - -
6 Khedira 15 2 - -
24 Rugani 14 2 - -
15 Barzagli 8 - - -
22 Perin 8 - 6 -
18 Kean 7 3 - -
4 Benatia 6 - - -
37 Spinazzola 6 - - -
4 Caceres 5 - - -
41 Nicolussi 1 - - -
21 Pinsoglio 0 - - -
Contributo reparti in fase realizzativa
Difesa 6 - Centrocampo 17 - Attacco 48
Altre statistiche
Giocatori utilizzati 25 (almeno 1 pres.)
Giocatori in gol 16 (64,00%)
Rigori segnati 9 - Sbagliati 1 - Parati 2
Espulsioni 4 (4 giocatori diversi espulsi)
La Juventus dal 1900 ad oggi
Gare ufficiali   Serie A
4.296 Giocate 2.876
2.347 (54,63%) Vittorie 1.579 (54,90%)
1.107 (25,77%) Pareggi 783 (27,23%)
842 (19,60%) Sconfitte 514 (17,87%)
7.718 Fatti 5.026
4.186 Subiti 2.710
C. Europee   Era 3 pti (uff.)
468 Giocate 1.274
257 (54,91%) Vittorie 766 (60,13%)
106 (22,65%) Pareggi 304 (23,86%)
105 (22,44%) Sconfitte 204 (16,01%)
799 Fatti 2.261
422 Subiti 1.105
Tutti i numeri della Juventus
Top 10 - All Time (gare ufficiali)
Presenze Gol fatti
705 Del Piero 289 Del Piero
656 Buffon 179 Boniperti G.
552 Scirea 178 Bettega R.
528 Furino 171 Trezeguet
500 Chiellini 167 Sivori
482 Bettega R. 158 Borel F.
476 Zoff 130 Anastasi
459 Boniperti G. 124 Hansen J.
450 Salvadore 115 Baggio R.
447 Causio 113 Munerati
Classifiche complete
Top 10 - Rosa attuale (gare ufficiali)
Presenze Gol fatti
500 Chiellini 77 Dybala
351 Bonucci 43 Mandzukic
279 Barzagli 35 Chiellini
175 Dybala 24 Ronaldo
158 Mandzukic 21 Bonucci
148 Alex Sandro 21 Khedira
130 Cuadrado 19 Pjanic
125 Khedira 14 Cuadrado
125 Pjanic 9 Alex Sandro
115 Caceres 8 Bernardeschi
Classifiche complete
Juve
Tutti gli articoli dell'autore Juve Tutti gli articoli Juve Articoli/storia Juve Tutti gli autori
Pubblicato il 04.03.2019
Napoli - Juventus 1 - 2 - RITENTATE IL PROSSIMO ANNO!
di Antonio La Rosa
Una vittoria come quella maturata ieri sera al San Paolo, è ancora più goduriosa, perchè beffarda, perchè sa di destino cinico e baro che prende per i fondelli chi fa del vittimismo il proprio metodo, chi ha come portavoce i soliti fomentatori di odio come Alvino, Del Genio, Auriemma e soci, perchè brucia ancora di più perdere per avere fallito un rigore, dopo che per anni si è pianto su presunti rigori non concessi, perchè brucia vedere che anche quando espellono Pjanic, la Juve vince lo stesso.
Dico questo alla luce dei minuti finali, fallaccio da rosso diretto di Koulibaly su Dybala, ma giocatore partenopeo graziato, giocatori azzurri a cercare la rissa, e pallone non restituito ai bianconeri, che lo avevano messo fuori per consentire i soccorsi a Dybala: il tutto con un contesto di stadio che applaudiva il gesto antisportivo.
Detto ciò, non è stata una prestazione da ricordare, quella dei bianconeri, anche se va divisa nei due tempi: la prima parte di gara andata più o meno come ci si poteva aspettare, molto tattica, squadre bloccate, fino all'episodio determinante, l’espulsione di Meret e la susseguente punizione trasformata da Pjanic; ripresa invece condizionata dalla espulsione immediata di Pjanic, che era nell'aria, e qui la colpa di Allegri è stata quella di non avere capito che Rocchi, per compensare l'espulsione di Meret, avrebbe cercato l'occasione propizia, arrivata per un ingenuo mani a centrocampo del bosniaco: da quel momento è stato un monologo dei partenopei, che tuttavia ha prodotto poco, il gol di Callejon è stata l'unica sbavatura difensiva, ma a ben vedere non è che il Napoli, a parte folate frenetiche, abbia davvero creato grossi problemi alla porta di Szczesny, autore di alcuni buoni interventi, ma non di parate fondamentali

Juventus In

Bianconeri scesi nella formazione migliore possibile, in questo periodo, viste le assenze: 4 - 3 - 3, con una scelta “muscolare” a centrocampo, Emre Can e Matuidi a supporto di Pjanic, in avanti Bernardeschi preferito a Dybala.
Dall’altro lato Ancelotti che risponde con un 4 – 4 – 2 “elastico”, Callejon terza punta in fase d’attacco, esterno di centrocampo in fase di non possesso palla.
Come dicevo, partita molto bloccata, squadre che temono di scoprirsi troppo attaccando in massa e senza opportuna copertura difensiva, ma a rompere l’equilibrio, l’episodio sopra cennato, e così la partita gira di dinamica, Napoli costretto alla rimonta in inferiorità numerica, scelta (discutibile a mio giudizio) di Ancelotti nel cambio, con Milik fuori e dunque attacco partenopeo solo su Insigne, e uno due micidiale dei bianconeri, con in mezzo una ghiotta occasione di Zielinsky, tiro sul palo.
Diciamo che le cose migliori si sono viste proprio nel finale di tempo, il micidiale 1 – 2, qualche ripartenza poi mal rifinita, squadra ordinata anche se forse meno intraprendente di come sarebbe occorso, visto il Napoli in difficoltà mentale.

Juventus Out

Era agevole supporre che i partenopei avrebbero “puntato” nella ripresa Pjanic, già ammonito, per ottenerne la seconda espulsione, solo che la cosa è maturata fin troppo presto e nel modo meno prevedibile, un banale fallo di mani a centrocampo.
Squadra che si dispone in 4 – 4 – 1, Mandzukic nella linea di centrocampo, idem Bernardeschi, coppia centrale Emre Can – Matuidi, cosa che spiega bene la ragione per cui la squadra non ha più saputo ripartire, l’unico a provarci qualche volta è stato Bernardeschi, con iniziative personali, ma è mancato alla Juventus un giocatore di riferimento per organizzare la manovra.
Dinamica che non cambia con le sostituzioni, visto il clima, Allegri cambia Cancelo, ammonito, per non rischiare di rimanere in 9, e tutto sommato la mossa migliora ulteriormente l’assetto difensivo; prova quindi la mossa Bentancur per Mandzukic, al fine di rimettere a posto il centrocampo con un giocatore più adatto a portare palla, ed effettivamente per qualche minuto il centrocampo si sistema meglio, squadra che soffre di meno, ma che non riesce a ripartire, nonostante la buona volontà di Ronaldo.
Forse tardiva la mossa Dybala per Bernardeschi, a mio giudizio doveva essere schierato prima, per avere almeno il giocatore che potesse con le sue accelerazioni e la sua fantasia, creare qualche scompiglio in più agli avversari, ed invero con lui in campo, i minuti finali sono stati finalmente giocati più sulla metà campo partenopea che quella bianconera.

I singoli

Non è stata una partita memorabile, come detto, molto agonistica e poco tecnica. In questo clima si esaltano i combattenti, e dunque Chiellini, Bonucci stesso, nonostante qualche imperfezione da parte di entrambi, come nel gol di Callejon. Bene pure Emre Can e, diciamolo, CR7 che si è davvero sacrificato soprattutto nel secondo tempo a fare l’unico isolato in avanti a pressare gli avversari.
Viceversa, forse si è definitivamente compreso perchè Pjanic non è diventato il fuoriclasse da pallone d'oro, o quasi, che poteva essere se avesse fatto il salto mentale di qualità: proprio perchè, i napoletani avrebbero puntato soprattutto lui per far scattare il secondo giallo, non può permettersi una disattenzione del genere, dopo due minuti della ripresa, in altre situazioni poteva essere un mani non sanzionabile, ma non in questa partita; andando agli altri, altra prova incolore e inutile di Mandzukic, e deludente di Matuidi.

Prossimo turno

Venerdì prossimo la Juventus ospiterà l’Udinese, in quella che è la partita di preparazione alla VERA partita di questo periodo, il ritorno del 12 marzo contro l’Atletico Madrid.
Che poi, diciamola tutta, è la partita fondamentale della stagione, il campionato è praticamente finito, per cui la stagione ha senso ancora solo se si prosegue il cammino in Champions, diversamente sarebbe, il resto del campionato, interessante solo per le statistiche, punti finali conquistati, gol segnati, esperimenti tattici e quant’altro.
E’ probabile che Allegri possa provare qualche soluzione innovativa proprio contro l’Udinese, smaltita la preoccupazione dell’impegno con i partenopei, e magari sperimentare quello che ritengo sia l’unico modulo per poter rovesciare il risultato contro gli spagnoli, ossia il 4 – 2 – 3 – 1, con Dybala in campo.

La giornata di campionato

Lotta scudetto praticamente chiusa, sedici punti di vantaggio a dodici giornate dalla fine sono la certezza della vittoria finale, anche se non aritmetica: ma francamente, chi può credere che nelle prossime dodici gare la Juventus ne perda sei, cioè la metà, e il Napoli le vinca tutte e sempre?
Quindi d’ora in avanti le cose interessanti saranno la lotta per le posizione in Europa, e la lotta salvezza: che stanno diventando davvero interessanti, con rimescolamenti impensabili qualche settimana addietro.
L’Inter, sconfitta a Cagliari, è scesa al quarto posto, scavalcata dal Milan, vittorioso di misura contro il Sassuolo, e per come si stanno mettendo le cose, sono proprio i rossoneri più accreditati per un piazzamento sicuro in Champions.
La Lazio ha fatto suo il derby della capitale, ha una partita da recuperare, per cui, teoricamente potrebbe affiancare al quinto posto la Roma, e trovarsi a soli tre punti dalla quarta piazza, come dire in piena corsa Champions; e da tale corsa non escluderei a priori Atalanta e Torino, che attualmente sembrano le squadre più in forma.
In coda, per adesso si tira fuori l’Udinese, vittoriosa con il Bologna, che pare proprio non avere beneficiato del cambio di allenatore.




E-mail: antonio_larosa{chiocciola}msn.com


Clicca qui per pubblicare il tuo articolo
Juve
Juve
Vignette
Ingrandisci
Clicca sulla vignetta per ingrandirla
Juve Juve
Fanzone
Juve Sondaggi
Juve Indice di gradimento
Juve Video Juventus e calcio
Juve Meteo Torino
Juve Meteo Vinovo
Juve Meteo prossima gara Juve
Juve Live score - Risultati in diretta
Juve Vignette di Buongiorno
Juve Vignette di Zucaro
Juve Vignette di Steve
Juve Vignette di Bonarober
Juve Vignette di Wiggum
Juve Wallpapers di Buongiorno
Juve Wallpapers di Steve
Juve Wallpapers di Wiggum
Juve Download inni non ufficiali
Juve Tweet di Juve e giocatori
Accedi alla fanzone
Juve
Juworld.NET è un sito non ufficiale, non autorizzato da o connesso a Juventus FC Spa.
I marchi Juventus e Juve ed il logo Juventus sono di proprietà esclusiva di Juventus FC Spa.
Il link ai siti esterni non implica riconoscimento da parte di Juworld.NET.
Copyright © 2001-2019 Juworld.NET - E' vietata qualsiasi riproduzione parziale o completa se non autorizzata.
Informativa cookies