Juve
Home page Juve Juve 2018-2019 Juve Articoli Juve News Juve Archivio/statistiche Juve Storia Juve Fanzone Juve Italia1910.com Juve Serie A Juve Contatti
Sondaggio
Chi sulla panchina della Juventus a luglio? (di LLandis Rm e kohler)
Allegri
Conte
Zidane
Simeone
Inzaghi S.
Mourinho
Gasperini
Klopp
Sarri
Giampaolo
De Zerbi
Carrera
Guarino


Mostra i risultati
Tutti i sondaggi Juve Proponi sondaggio
Juve
Cerca un giocatore
Classifica campionato di Serie A
Squadra Pti Squadra Pti
JUVENTUS 66 Sassuolo 30
Napoli 52 Parma 29
Inter 43 Genoa 25
Milan 42 Cagliari 24
Lazio 38 Spal 22
Roma 38 Udinese 19
Atalanta 38 Empoli 18
Torino 34 Bologna 18
Sampdoria 33 Frosinone 16
Fiorentina 32 Chievo (-3) 9
Classifica completa, risultati, calendario
Le prossime gare in calendario
Data/Ora Cmp Partita
20.02 21:00 ChL Atletico Madrid-Juve
24.02 15:00 A Bologna-Juventus
03.03 20:30 A Napoli-Juventus
08.03 20:30 A Juventus-Udinese
12.03 21:00 ChL Juve-Atletico Madrid
17.03 12:30 A Genoa-Juventus
31.03 15:00 A Juventus-Empoli
03.04 21:00 A Cagliari-Juventus
07.04 15:00 A Juventus-Milan
14.04 15:00 A Spal-Juventus
Calendario completo
Tutte le partite ufficiali della stagione
G. Pti Vit Par Sco Fat Sub  
16 41 13 2 1 33 10 C
16 40 13 1 2 30 12 F
1 3 1 0 0 1 0 N
33 84 27 3 3 64 22 T
Ultime 10 gare ufficiali
Data Cmp Partita Ris
26.12 A Atalanta-Juventus 2-2
29.12 A Juventus-Sampdoria 2-1
12.01 Ita Bologna-Juventus 0-2
16.01 SCI Juventus-Milan 1-0
21.01 A Juventus-Chievo 3-0
27.01 A Lazio-Juventus 1-2
30.01 Ita Atalanta-Juventus 3-0
02.02 A Juventus-Parma 3-3
10.02 A Sassuolo-Juventus 0-3
15.02 A Juventus-Frosinone 3-0
Punti 23 - Vinte 7 - Pari 2 - Perse 1
Gol fatti 21 - Gol subiti 10 - Vedi tabellini
Tutte le partite ufficiali della stagione
M Giocatore Pres G.F G.S Esp
7 Ronaldo 32 21 - 1
12 Alex Sandro 29 - - -
10 Dybala 29 8 - -
5 Pjanic 29 3 - -
14 Matuidi 28 2 - -
1 Szczesny 27 - 18 -
30 Bentancur 26 2 - 1
19 Bonucci 26 2 - -
3 Chiellini 24 1 - -
11 Douglas Costa 24 1 - 1
17 Mandzukic 24 9 - -
33 Bernardeschi 23 3 - -
23 Emre Can 23 2 - -
20 Joao Cancelo 20 1 - -
2 De Sciglio 17 - - -
16 Cuadrado 16 1 - -
6 Khedira 15 2 - -
24 Rugani 11 2 - -
15 Barzagli 7 - - -
4 Benatia 6 - - -
22 Perin 6 - 4 -
18 Kean 4 1 - -
4 Caceres 3 - - -
37 Spinazzola 3 - - -
21 Pinsoglio 0 - - -
Contributo reparti in fase realizzativa
Difesa 6 - Centrocampo 13 - Attacco 42
Altre statistiche
Giocatori utilizzati 24 (almeno 1 pres.)
Giocatori in gol 16 (66,67%)
Rigori segnati 7 - Sbagliati 1 - Parati 2
Espulsioni 3 (3 giocatori diversi espulsi)
La Juventus dal 1900 ad oggi
Gare ufficiali   Serie A
4.290 Giocate 2.872
2.343 (54,62%) Vittorie 1.576 (54,87%)
1.107 (25,80%) Pareggi 783 (27,26%)
840 (19,58%) Sconfitte 513 (17,86%)
7.708 Fatti 5.019
4.180 Subiti 2.706
C. Europee   Era 3 pti (uff.)
466 Giocate 1.268
256 (54,94%) Vittorie 762 (60,09%)
106 (22,75%) Pareggi 304 (23,97%)
104 (22,32%) Sconfitte 202 (15,93%)
796 Fatti 2.251
420 Subiti 1.099
Tutti i numeri della Juventus
Top 10 - All Time (gare ufficiali)
Presenze Gol fatti
705 Del Piero 289 Del Piero
656 Buffon 179 Boniperti G.
552 Scirea 178 Bettega R.
528 Furino 171 Trezeguet
496 Chiellini 167 Sivori
482 Bettega R. 158 Borel F.
476 Zoff 130 Anastasi
459 Boniperti G. 124 Hansen J.
450 Salvadore 115 Baggio R.
447 Causio 113 Munerati
Classifiche complete
Top 10 - Rosa attuale (gare ufficiali)
Presenze Gol fatti
496 Chiellini 76 Dybala
345 Bonucci 43 Mandzukic
278 Barzagli 35 Chiellini
169 Dybala 21 Bonucci
153 Mandzukic 21 Khedira
143 Alex Sandro 21 Ronaldo
130 Cuadrado 18 Pjanic
125 Khedira 14 Cuadrado
120 Pjanic 9 Alex Sandro
113 Caceres 8 Bernardeschi
Classifiche complete
Juve
Tutti gli articoli dell'autore Juve Tutti gli articoli Juve Articoli/storia Juve Tutti gli autori
Pubblicato il 12.11.2018
Milan - Juventus 0 - 2 - LA RISCOSSA DOPO LA CADUTA
di Antonio La Rosa
Il calcio italiano è di due tipi: uno quello che si gioca in campo, che vede i giocatori protagonisti nel bene e nel male, squadre vincenti e squadre perdenti; l’altro è quello che virtualmente viene riprodotto da redazioni sportive di giornali e tv, dove si immagina ciò che non è, dove si vede quello che fa comodoe una sulle redazioni sportive e sui giornali sportivi, dove si vede solo quello che fa comodo vedere.
Questo spiega perché la Juventus vince e le avversarie continuano a perdere: danno troppo credito ai media, ma non, ad esempio ad uno come Gattuso, che nel dopopartita ha solo elogiato la Juventus e ringraziato la sua squadra per l'impegno, ammettendo che oltre non si poteva andare.
Ecco, penso che il migliore commento di Milan – Juventus siano proprio le parole di Gattuso, vero uomo di campo, vero avversario irriducibile ma sempre leale.

Juventus In

Che partita abbiamo visto, al netto di Trevisani, Caressa, Varriale e melma similare?
Io ad esempio ho visto una sorta di partita di metà settimana, quando gli allenatori schierano da un lato gli attaccanti e dall'altro i difensori, con il compito di provare schemi d'attacco e misure difensive: in altri termini, una Juventus che ha tenuto palla a lungo, in maniera anche a tratti noiosa e senza sbocchi, che quando ha trovato gli spazi liberi ha colpito, non ha rischiato nulla, anche perchè dall'altra parte non erano in grado di poter far danno in qualsiasi modo.
Solo l’episodio del rigore ha un po’ ravvivato il clichè di una gara praticamente scontata fin dal gol di Mandzukic.

Juventus Out

Non tutto è filato liscio, qualche lacuna si è manifestata.
Si velocizza poco la manovra, CR7 spesso ignorato, soprattutto quando lui cerca, nel "dai e vai" il passaggio di ritorno andandosi a liberare negli spazi aperti, come dire occorrerebbe una maggiore spregiudicatezza nella trequarti avversaria, tentare di più l'uno contro uno o la giocata di prima.

I singoli.

Essendo stata una vittoria al piccolo trotto, non vedo picchi elevati di rendimento ma neppure insufficienze, quindi una menzione va agli autori dei gol, Mandzukic e CR7, ancora bene Bentancur, anche se mercoledì aveva giocato molto meglio, Alex Sandro e Matuidi instancabili.
Qualche pecca nelle giocate di Pjanic, troppo in orizzontale, diciamo che ha gestito molti palloni, ma non mi è parso tanto ispirato, soluzioni semplici e in orizzontale.

La Direzione di gara.

Parliamo di Mazzoleni, direzione di gara senza infamia e senza lode, ma sicuramente non filo juventina: manca un cartellino a Romagnoli (giallo, direi arancione), per entrata con piede a martello su Ronaldo; il giallo su Benatia, rivisto con attenzione, non c'era, il marocchino non colpisce l'avversario, il rigore ci poteva stare (ma a maglie invertite? Ricordiamoci sabato scorso), solo che non potendosi speculare sull’episodio, ecco la ricerca della mancata espulsione del marocchino, evidentemente il napolismo sportivo dà da mangiare a molti giornalisti.
Infine direi giusta l'espulsione di Higuain anche se comprendo la sua reazione, che poi è il suo limite, l’emotività.

Prossimo turno

Dopo la pausa Nazionale, bianconeri in casa contro la Spal, tre giorni prima della gara di Champions, adesso divenuta decisiva, contro il Valencia: decisiva intendo per la prima posizione, dato che non credo sia davvero in discussione il passaggio del turno, dovremmo davvero fare zero punti in due gare, il Valencia conquistare sei punti, e il Manchester qualificarsi solo battendo lo Young Boys.
Spal che proviene da una serie non proprio favorevole, e da un rocambolesco pareggio interno contro il Cagliari.
Ma sempre squadra ostica, non dimentichiamo lo scorso anno, qualche grattacapo a Torino, e un pareggio a Ferrara con i bianconeri irretiti dalle mosse tattiche di Semplici.

La giornata di campionato

Giornata con conferme e sorprese quella appena conclusasi.
Napoli vittorioso contro quel Genoa dalla tifoseria gemellata, anche se a seguito di episodi poco chiari, che naturalmente non faranno storia, vista la benevolenza di cui gode la società partenopea presso i media, come del resto qualsiasi avversaria della Juventus.
Sconfitta un po’ a sorpresa dell’Inter contro l’Atalanta, più per il punteggio che, per chi ha visto la partita, appare anche stretto per i bergamaschi, Inter mai in partita, nonostante il provvisorio pareggio su rigore, altro episodio che naturalmente passerà in cavalleria.
Per il resto, tutte le squadre che corrono per l’Europa di seconda fascia, sono andate male, sconfitta interna del Torino contro il Parma, sconfitta netta della Sampdoria contro la Roma, pareggio della Fiorentina a Frosinone, con i ciociari che sembrano in netta ripresa.
Infine crisi nera per il Chievo, adesso con le dimissioni di Ventura dopo il pareggio interno contro il Bologna.

Le mie postille

1 – L’angolo della Champions.

Una delle più belle partite, sul piano estetico, disputate dalla Juventus, che avrebbe già comportato quasi delusione se fosse stata vinta di misura, come appariva a pochi minuti dalla fine, e che invece è clamorosamente finita in sconfitta, beffarda quanto si vuole, beffarda, immeritata, ma sconfitta.
Questo l’esito della gara contro il Manchester United, che evidentemente è nel solco della tradizione: infatti se andate a rivedere gli ultimi risultati, noterete che i bianconeri in casa hanno perso gli ultimi confronti (2 – 3 nel 1999, 0 – 3 nel 2003), mentre all’Old Trafford la Juventus ha spesso fatto risultato.
Quindi mettiamola così, la cabala ha funzionato anche stavolta, premiando immeritatamente gli inglesi.
Solo che stavolta i bianconeri ci hanno messo molto di proprio per perdere questa partita, e una volta tanto non posso non mettere sul banco degli accusati il nostro allenatore, proprio nel giorno della sua quarta “panchina d’oro” aggiudicatasi.

Perché affermo ciò?
Per due ragioni direi ovvie, la prima, in quanto bonipertiano storico, ritengo che il calcio può sembrare illogico ma ha sempre la sua logica; il secondo perchè, da laico, sono convinto che però un dio del calcio esiste e si manifesta sempre al momento opportuno: e ve ne spiego le ragioni:
- il calcio ha sempre la sua logica, nel senso che vince chi è più forte, chi con più forza ha voluto quel risultato, chi ha giocato davvero per ottenerlo anche se non più forte dell'avversario, sulla carta, e siccome vince chi fa un gol in più dell'avversario, se a fine gara il risultato è Juve 1 - Manchester Utd 2, vuol dire che la Juventus non ha giocato bene, non ha giocato per vincere, avrà dato sì spettacolo, ma lo spettacolo da solo non serve, altrimenti si cade nel sarrismo, ovvero ci si bea delle giocate stupende, delle manovre corali e veloci, e ... non si porta a casa un bel nulla;
- il dio del calcio, a mio giudizio, si manifesta quando deve premiare la caparbietà, l'umiltà, la fame di vittoria mostrata sul campo, o punire la presunzione, il narcisismo, il non "uccidere" l'avversario moribondo: in questa stagione più volte quel dio del calcio ci ha avvertiti, lo scrivo da inizio stagione, questa squadra si ritiene troppo forte e in quanto troppo forte ritiene che si vince per inerzia, cosa che porta sempre a pagare le distrazioni agli avversari, e se queste distrazioni avvengono contro Empoli, Chievo, Parma etc. alla fine si rimedia perchè troppo netto il divario (e non sempre, con il Genoa ad esempio non è successo), se accade la stessa cosa contro una formazione che è della società prima in classifica al mondo per fatturato, anche in serate in cui quella squadra viene presa a pallate per 85 minuti, se ha solo cinque minuti di spazio, può sovvertire il risultato, qualora sia ancora in bilico;
- in altri termini, la Juventus non può sprecare il gran gol di CR7, la prestazione di Bentancur, da centrocampista di livello mondiale mercoledì sera, la perfetta fase difensiva di tutti e quattro i difensori, il modulo 4 - 4 - 2, con ruoli e sistemazioni intercambiabili, per non dare riferimenti agli avversari, facendo solo tre tiri nello specchio della porta, su 23 totali, non mostrando la giusta fame di gol, nei sedici metri.
Poi le conseguenze sono che i due gol inglesi nascono da due punizioni procurate proprio dai due giocatori subentrati, di cui la prima decisamente inutile, con un giocatore spalle alla porta: ma quello che hanno significato i cambi è stato evidente al cospetto di un allenatore come Mourinho, sopravvalutato sì, ma non proprio inesperto, ossia che la Juventus voleva coprirsi prima del tempo, e si dà il caso che, uscito De Sciglio, per la prima volta il Manchester Utd ha potuto sfondare sul lato sinistro, con quel Martial, fino a quel momento spettatore non pagante, chiuso nella perfetta nella combinazione tra De Sciglio e Cuadrado.
Delle prestazioni dei singoli in sostanza ho detto, Bentancur è finalmente esploso in tutto il suo potenziale, da fare apparire un onesto pedatore quel Pogba mister 110 milioni; di CR7 ho detto, ma non solo per il gol, bene la difesa fino a 5' dalla fine, e cmq battuta da palla inattiva e rimpallo tragicomico (la beffa del dio del calcio, prendere un gol così), bene Khedira, penso si sia compreso perchè Allegri lo voglia sempre in campo, semmai meno comprensibile perchè l'abbia tolto a mezzora dalla fine, quando non dava ancora segni di cedimento.


E-mail: antonio_larosa{chiocciola}msn.com


Clicca qui per pubblicare il tuo articolo
Juve
Juve
Vignette
Ingrandisci
Clicca sulla vignetta per ingrandirla
Juve Juve
Fanzone
Juve Sondaggi
Juve Indice di gradimento
Juve Video Juventus e calcio
Juve Meteo Torino
Juve Meteo Vinovo
Juve Meteo prossima gara Juve
Juve Live score - Risultati in diretta
Juve Vignette di Buongiorno
Juve Vignette di Zucaro
Juve Vignette di Steve
Juve Vignette di Bonarober
Juve Vignette di Wiggum
Juve Wallpapers di Buongiorno
Juve Wallpapers di Steve
Juve Wallpapers di Wiggum
Juve Download inni non ufficiali
Juve Tweet di Juve e giocatori
Accedi alla fanzone
Juve
Juworld.NET è un sito non ufficiale, non autorizzato da o connesso a Juventus FC Spa.
I marchi Juventus e Juve ed il logo Juventus sono di proprietà esclusiva di Juventus FC Spa.
Il link ai siti esterni non implica riconoscimento da parte di Juworld.NET.
Copyright © 2001-2019 Juworld.NET - E' vietata qualsiasi riproduzione parziale o completa se non autorizzata.
Informativa cookies