Juve
Home page Juve Juve 2017-2018 Juve Articoli Juve News Juve Archivio/statistiche Juve Storia Juve Fanzone Juve Italia1910.com Juve Serie A Juve Contatti
Sondaggio
Sembra che la Juventus abbia scelto Joao Cancelo come sostituto di Stefan Lichtsteiner. È l’uomo giusto? (di molti tifosi)
Sì, giovane ma già con esperienza internazionale in diverse squadre come Benfica, Valencia e Tavolini FC
Sì, ma acquistato ad una cifra spropositata rispetto al valore reale del giocatore
Sì, ma non può fare il titolare alla Juventus, più che altro è una buona riserva
No, ci vuole un terzino di ben altro spessore


Mostra i risultati
Tutti i sondaggi Juve Proponi sondaggio
Juve
Cerca un giocatore
Classifica campionato di Serie A
Squadra Pti Squadra Pti
JUVENTUS 95 Sassuolo 43
Napoli 91 Genoa 41
Roma 77 Chievo 40
Inter 72 Udinese 40
Lazio 72 Bologna 39
Milan 64 Cagliari 39
Atalanta 60 Spal 38
Fiorentina 57 Crotone 35
Torino 54 Verona 25
Sampdoria 54 Benevento 21
Classifica completa, risultati, calendario
Tutte le partite ufficiali della stagione
G. Pti Vit Par Sco Fat Sub  
27 66 21 3 3 56 14 C
25 59 18 5 2 50 22 F
2 3 1 0 1 6 3 N
54 128 40 8 6 112 39 T
Ultime 10 gare ufficiali
Data Cmp Partita Ris
07.04 A Benevento-Juventus 2-4
11.04 ChL Real Madrid-Juventus 1-3
15.04 A Juventus-Sampdoria 3-0
18.04 A Crotone-Juventus 1-1
22.04 A Juventus-Napoli 0-1
28.04 A Inter-Juventus 2-3
05.05 A Juventus-Bologna 3-1
09.05 Ita Juventus-Milan 4-0
13.05 A Roma-Juventus 0-0
19.05 A Juventus-Verona 2-1
Punti 23 - Vinte 7 - Pari 2 - Perse 1
Gol fatti 23 - Gol subiti 9 - Vedi tabellini
Tutte le partite ufficiali della stagione
M Giocatore Pres G.F G.S Esp
9 Higuain 50 23 - -
11 Douglas Costa 47 6 - -
10 Dybala 46 26 - 1
14 Matuidi 46 4 - -
5 Pjanic 44 7 - -
17 Mandzukic 43 10 - 1
12 Alex Sandro 39 4 - -
6 Khedira 39 9 - -
15 Barzagli 38 - - -
3 Chiellini 38 - - -
1 Buffon 34 - 28 1
4 Benatia 32 4 - -
26 Lichtsteiner 32 - - -
33 Bernardeschi 31 5 - -
7 Cuadrado 29 5 - -
30 Bentancur 27 - - -
22 Asamoah 26 - - -
24 Rugani 26 2 - -
23 Szczesny 21 - 10 -
2 De Sciglio 20 1 - -
8 Marchisio C. 20 - - -
27 Sturaro 19 - - -
21 Howedes 3 1 - -
38 Caligara 1 - - -
16 Pinsoglio 1 - 1 -
20 Pjaca 0 - - -
Contributo reparti in fase realizzativa
Difesa 12 - Centrocampo 31 - Attacco 64
Altre statistiche
Giocatori utilizzati 25 (almeno 1 pres.)
Giocatori in gol 14 (56,00%)
Rigori segnati 7 - Sbagliati 5 - Parati 2
Espulsioni 3 (3 giocatori diversi espulsi)
La Juventus dal 1900 ad oggi
Gare ufficiali   Serie A
4.257 Giocate 2.848
2.316 (54,40%) Vittorie 1.555 (54,60%)
1.104 (25,93%) Pareggi 780 (27,39%)
837 (19,66%) Sconfitte 513 (18,01%)
7.644 Fatti 4.967
4.158 Subiti 2.691
C. Europee   Era 3 pti (uff.)
460 Giocate 1.235
252 (54,78%) Vittorie 735 (59,51%)
106 (23,04%) Pareggi 301 (24,37%)
102 (22,17%) Sconfitte 199 (16,11%)
787 Fatti 2.187
416 Subiti 1.077
Tutti i numeri della Juventus
Top 10 - All Time (gare ufficiali)
Presenze Gol fatti
705 Del Piero 289 Del Piero
656 Buffon 179 Boniperti G.
552 Scirea 178 Bettega R.
528 Furino 171 Trezeguet
482 Bettega R. 167 Sivori
476 Zoff 158 Borel F.
472 Chiellini 130 Anastasi
459 Boniperti G. 124 Hansen J.
450 Salvadore 115 Baggio R.
447 Causio 113 Munerati
Classifiche complete
Top 10 - Rosa attuale (gare ufficiali)
Presenze Gol fatti
656 Buffon 68 Dybala
472 Chiellini 55 Higuain
389 Marchisio C. 37 Marchisio C.
271 Barzagli 34 Chiellini
258 Lichtsteiner 34 Mandzukic
156 Asamoah 19 Khedira
140 Dybala 15 Lichtsteiner
129 Mandzukic 15 Pjanic
114 Alex Sandro 13 Cuadrado
114 Cuadrado 9 Alex Sandro
Classifiche complete
Juve
Tutti gli articoli dell'autore Juve Tutti gli articoli Juve Articoli/storia Juve Tutti gli autori
Pubblicato il 15.05.2017
Roma - Juventus 3 - 1 - JUVE TROPPO BRUTTA O TROPPO DISTRATTA?
di Antonio La Rosa
Festa scudetto rimandata, e brutta sconfitta dei bianconeri all’Olimpico, contro una Roma determinata ma per nulla trascendentale.
Nulla è compromesso, per carità, ma se ci sta il perdere contro la seconda in classifica, non ci sta il modo come non si è giocato nella ripresa.
Tuttavia le reazioni che ho letto in rete, non mi sembrano molto generose verso la squadra, ho visto i soliti riprendere fiato e tornare nei loro strali soliti: ecco, il mio primo appunto è rivolto ai disfattisti, un conto è essere arrabbiati per la brutta prova e la sconfitta, e per la mancata matematica conquista dello scudetto, un conto è il catastrofismo, il delirare contro giocatori e allenatore, il vaticinare chissà quali nefasti esiti della stagione.
Ai secondi dico fin da ora una cosa, cortesemente non salite sul carro, nel caso, nè mercoledì sera, nè domenica prossima, nè sabato sera, tre giugno, dato che a fine stagione mancano in tutto quattro partite, e tre saranno delle finali, a questa situazione ci siamo arrivati giocando finora TUTTE le partite di TUTTE le competizioni, quando altre da tempo sono a riposo il mercoledì e possono dedicarsi al cinema, alla tv, o al rosicamento via internet social.

La partita in sintesi.

Juventus largamente rivoluzionata, ovvio dopo la seconda semifinale di martedì sera, e in vista della finale di Coppa Italia, difesa nuovamente rivoluzionata, con Benatia centrale, centrocampo davvero inedito, Lemina – Pjanic – Sturaro, Dybala in panchina e tridente offensivo con Cuadrado e Mandzukic a supporto di Higuain.
Il primo tempo a mio giudizio è stato più che confortante, squadra che aveva condotto al meglio la gara, passata in vantaggio, dopo avere sprecato qualche occasione, subito un pareggio in maniera casuale, un doppio errore nel rinvio, angolo e altro errore decisivo; ma successivamente bianconeri in pieno controllo della partita.
Il problema vero è stato nella ripresa, dove a mio giudizio parecchi giocatori in campo hanno cominciato a pensare a mercoledì, alla finale di Champions, a tirare indietro la gamba, per non saltare la finale di Coppa Italia, anche perchè il forcing di inizio ripresa della Roma, non è che avesse prodotto granchè, il vantaggio è davvero un episodio isolato e grottesco, un pallone innocuo, deviato, battezzato fuori che invece prende uno strano effetto e inganna Buffon, finendo in rete; semmai il vero ed unico errore tecnico - tattico è stato sulla terza rete, ed è di Pjanic che si è fatto superare in una triangolazione abbastanza leggibile dei giallorossi;

Le sostituzioni.

Gli innesti di Dani Alves, Dybala e Marchisio hanno almeno raddrizzato la baracca, ed effettivamente nel finale la Juventus, tardivamente, ha provato a riprendere la partita, attaccando con maggiore convinzione, contro una avversaria che avendo il doppio vantaggio ha ben pensato di serrare le fila.

I singoli: sull’altare

Pochi giocatori si sono salvati, Asamoah, in parte Lemina, al solito Mandzukic, Higuain stesso, e, nel finale, Dybala.

Da rivedere.

Buffon ha sulla coscienza almeno una rete e mezza, la respinta sul primo è una papera, gli dò una attenuante sul secondo, palla che prende effetto strano; male gli altri difensori, male Pjanic e male Cuadrado.

L’arbitro.

A differenza di Firenze, non mi sento di dare troppe colpe a quello sciagurato arbitro che è Banti, ma l'avere consentito il gioco anche troppo "fisico" dei romanisti, probabilmente è alla base della ripresa molle dei nostri; però, se quel rigore fosse stato negato a parti invertite, scommettiamo che si sarebbe detto che era stato determinante, e che gli avversari avrebbero potuto pareggiare?

Prossimo turno

A questo punto, la gara interna contro il Crotone domenica prossima, diventa quasi una finale, gara che si deve vincere per avere la certezza dello scudetto.
Teoricamente non c’è partita, con tutto il rispetto dei calabresi, in grande ripresa in questo finale di stagione, salvo il fatto che adesso è diventata partita da vincere ad ogni corso per evitare di ridursi all’ultimo momento, alla gara di Bologna.
Il Crotone, praticamente retrocesso a metà girone ritorno, ha inanellato una serie notevole di risultati, tanto da essere adesso ad un punto dall’Empoli e due dal Genoa.
Per cui verrà a Torino per cercare almeno il punto che gli consenta di sperare nell’ultima giornata, come dire, se non saranno barricate, quasi.

La giornata di campionato

Napoli dilagante a Torino contro i granata, che praticamente non sono scesi in campo, a conferma che per loro il campionato è una scocciatura in mezzo alle uniche due gare che per loro contano e puntualmente non vincono.
La corsa per gli altri posti Europa League, vede ormai certe le partecipazioni di Lazio e Atalanta, mentre per il sesto posto prosegue il gioco a perdere delle altre, e la prima vincitrice è l’Inter, uscita definitivamente fuori dai piazzamenti in Europa; forse il sesto posto interessa ancora al Milan, ormai fuori dall’Europa da anni.
In coda, come detto, le sconfitte di Genoa a Palermo, e di Empoli a Cagliari, lasciano ancora suspence per l’ultima piazza da definire per le retrocessioni.

Le mie postille

1 - In finale.

Battendo anche al ritorno il Monaco conquista la finale di Champions League, la seconda in tre anni, la nona nella storia bianconera.
Immagino già considerazioni e amenità varie, ma nove finali europee della massima competizione sono la risposta a quei signori che ironizzano sul valore dei bianconeri "fino al confine", solo due squadre hanno raggiunto più finali dei bianconeri, ed in Italia non sanno cosa sia una finale di Champions tifosi di squadre che non sanno neppure cosa sia superare gli ottavi;
Ho letto in giro "ridimensionamenti" dei nostri avversari, sempre nel teorema che la Juventus vince o perchè ha gli arbitri a favore, o perchè si scansano, o perchè gli avversari sono scarsi; a me sta benissimo che gli antijuventini ragionino così, non capiranno mai perchè loro saranno sempre perdenti, dentro e fuori confine, non chiedendosi COME MAI, in semifinale ci arriva il Monaco e non le loro squadre del cuore, o perchè, anche se teoricamente a testa alta, escono molto prima delle semifinali.
vero che il sorteggio dei quarti aveva prodotto accoppiamenti sfalsati direi, da un lato due gare delle outsiders, dall'altro quelle che oggi possiamo considerare le vere semifinali: ma non si può sottovalutare una squadra che ha eliminato, nell'ordine, Tottenham, il ricchissimo Manchester City di Guardiola e il Borussia Dortmund, che ha numeri straordinari sul piano offensivo, e che si avvia a vincere il campionato francese, squadra che, al contrario, contro i bianconeri ha trovato una sola segnatura, a giochi praticamente fatti, nell'unico momento di "apatia" della squadra;
Detto ciò, vogliamo rendere onore a Massimiliano Allegri? Seconda finale di Champions in tre anni, terza finale consecutiva di Coppa Italia, con le due precedenti vinte, e praticamente terzo scudetto in tasca, risultati che si commentano da soli.
Ed ora si pensi all'ultimo atto, con il Real Madrid, detentore della coppa in carica: io non vado a cercare elementi cabalistici o quant'altro, so bene che questa benedetta - maledetta competizione si risolve in 90 o 120 minuti, spesso per episodi casuali, e spesso questi episodi casuali non sono stati benevoli verso i colori bianconeri.
Una cosa mi sento però di dire, a differenza di due anni addietro, quando la conquista della finale probabilmente appagava il gruppo come risultato di per sè, questa volta la fame di vittoria con cui si arriva alla finale è diversa, notevole, insomma non saremo noi ad entrare con le gambe tremanti quella sera in campo, specie se i nostri avversari si ricorderanno di tutti i precedenti.
Escluso Amsterdam, con un gol irregolare, che fa il paio con quello regolare annullato una dozzina di anni prima a Manfredonia, come dire ci hanno battuto solo giocando in 12 finora.

2 – Biscotteria napoletana.

A Napoli sono infuriati per la sconfitta della Juventus all’Olimpico, si accusano i bianconeri di “biscotto”, di essersi volontariamente scansati per favorire la Roma al secondo posto e penalizzare il Napoli, costringendolo ai preliminari di Champions per la prossima stagione.
Questo naturalmente dopo un Torino – Napoli 0 – 5, che mostra come sia stata davvero strenua la resistenza di una squadra, quella granata, che ha giocato in maniera molto diversa contro Roma e Juventus.
Però, strano il modo di ragionare dei napolisti.
Da mesi, anzi da anni, accusano la Juventus di vincere non in maniera lecita, condizionando, rubando etc.; accusano le avversarie di scansarsi contro i bianconeri, insomma hanno detto di tutto e di più contro i bianconeri.
Ma, se avessero vinto o pareggiato domenica sera, avrebbero “regolarizzato” il campionato, consentendo al Napoli di arrivare secondo in classifica: magari per dire poi che il loro secondo posto era conseguenza dei furti bianconeri …


E-mail: antonio_larosa{chiocciola}msn.com


Clicca qui per pubblicare il tuo articolo
Juve
Juve
Juve Juve
Vignette
Ingrandisci
Clicca sulla vignetta per ingrandirla
Juve
Juve news - Tuttosport
Sezione Juventus News
Juve
Juve news - Goal.com
Sezione Juventus News
Juve
Altre news Juventus
Notizie in Italiano
Juve Tuttosport.com
Juve Gianlucadimarzio.com
Juve Sportmediaset.it
Juve Yahoo! Notizie
Juve Eurosport
Juve La Stampa.it
Juve Televideo.rai.it
Juve it.UEFA.com

News in English
Juve Google News
Juve Yahoo! News
Juve SkySports.com
Juve Juve Football Italia
Juve UEFA.com
Sezione Juventus News
Juve
Fanzone
Juve Sondaggi
Juve Test Juventinometrici
Juve Quiz storia Juventus
Juve Indice di gradimento
Juve Video Juventus e calcio
Juve Meteo Torino
Juve Meteo Vinovo
Juve Meteo prossima gara Juve
Juve Live score - Risultati in diretta
Juve Vignette di Buongiorno
Juve Vignette di Zucaro
Juve Vignette di Steve
Juve Vignette di Bonarober
Juve Vignette di Wiggum
Juve Wallpapers di Buongiorno
Juve Wallpapers di Steve
Juve Wallpapers di Wiggum
Juve Download inni non ufficiali
Juve Tweet di Juve e giocatori
Accedi alla fanzone
Juve
Juworld.NET è un sito non ufficiale, non autorizzato da o connesso a Juventus FC Spa.
I marchi Juventus e Juve ed il logo Juventus sono di proprietà esclusiva di Juventus FC Spa.
Il link ai siti esterni non implica riconoscimento da parte di Juworld.NET.
Copyright © 2001-2018 Juworld.NET - E' vietata qualsiasi riproduzione parziale o completa se non autorizzata.
Informativa cookies