Juve
Home page Juve Juve 2016-2017 Juve Articoli Juve News Juve Archivio/statistiche Juve Storia Juve Fanzone Juve Italia1910.com Juve Serie A Juve Contatti
Sondaggio
Il centrocampo è senza dubbio il reparto da rinforzare in questa sessione di mercato. Qual è secondo voi il profilo migliore per completare la squadra? (di bianconero, Juve10 e degius)
Douglas Costa
Bernardeschi
N’Zonzi
Matic
Iniesta
Verratti
Joao Moutinho
Modric
Fabinho
Emre Can
Rakitic
Altri


Mostra i risultati
Tutti i sondaggi Juve Proponi sondaggio
Juve
Cerca un giocatore
Classifica campionato di Serie A
Squadra Pti Squadra Pti
JUVENTUS 91 Cagliari 47
Roma 87 Sassuolo 46
Napoli 86 Udinese 45
Atalanta 72 Chievo 43
Lazio 70 Bologna 41
Milan 63 Genoa 36
Inter 62 Crotone 34
Fiorentina 60 Empoli 32
Torino 53 Palermo 26
Sampdoria 48 Pescara 18
Classifica completa, risultati, calendario
Tutte le partite ufficiali della stagione
G. Pti Vit Par Sco Fat Sub  
28 78 25 3 0 65 15 C
26 52 16 4 6 43 22 F
3 4 1 1 1 4 5 N
57 134 42 8 7 112 42 T
Ultime 10 gare ufficiali
Data Cmp Partita Ris
23.04 A Juventus-Genoa 4-0
28.04 A Atalanta-Juventus 2-2
03.05 ChL Monaco-Juventus 0-2
06.05 A Juventus-Torino 1-1
09.05 ChL Juventus-Monaco 2-1
14.05 A Roma-Juventus 3-1
17.05 Ita Juventus-Lazio 2-0
21.05 A Juventus-Crotone 3-0
27.05 A Bologna-Juventus 1-2
03.06 ChL Juventus-Real Madrid 1-4
Punti 20 - Vinte 6 - Pari 2 - Perse 2
Gol fatti 20 - Gol subiti 12 - Vedi tabellini
Tutte le partite ufficiali della stagione
M Giocatore Pres G.F G.S Esp
9 Higuain 55 32 - -
17 Mandzukic 50 11 - -
21 Dybala 48 19 - -
5 Pjanic 47 8 - -
6 Khedira 46 5 - -
19 Bonucci 45 5 - -
7 Cuadrado 45 3 - 1
12 Alex Sandro 43 3 - -
1 Buffon 43 - 32 -
15 Barzagli 39 - - -
3 Chiellini 33 4 - -
23 Dani Alves 33 6 - -
26 Lichtsteiner 30 1 - -
18 Lemina 29 1 - 1
8 Marchisio C. 29 2 - -
27 Sturaro 28 - - -
22 Asamoah 24 - - -
4 Benatia 21 1 - -
20 Pjaca 20 1 - -
24 Rugani 20 3 - -
28 Rincon 19 - - -
25 Neto 14 - 9 -
33 Evra 13 - - -
11 Hernanes 13 1 - -
34 Kean 4 1 - -
32 Audero 1 - 1 -
38 Mandragora 1 - - -
29 De Ceglie 0 - - -
14 Mattiello 0 - - -
Contributo reparti in fase realizzativa
Difesa 23 - Centrocampo 20 - Attacco 64
Altre statistiche
Giocatori utilizzati 27 (almeno 1 pres.)
Giocatori in gol 18 (66,67%)
Rigori segnati 9 - Sbagliati 0 - Parati 1
Espulsioni 2 (2 giocatori diversi espulsi)
La Juventus dal 1900 ad oggi
Totale   Serie A
4.203 Giocate 2.810
2.276 (54,15%) Vittorie 1.525 (54,27%)
1.096 (26,08%) Pareggi 775 (27,58%)
831 (19,77%) Sconfitte 510 (18,15%)
7.532 Fatti 4.881
4.119 Subiti 2.667
C. Europee   Era 3 punti
450 Giocate 1.181
247 (54,89%) Vittorie 695 (58,85%)
103 (22,89%) Pareggi 293 (24,81%)
100 (22,22%) Sconfitte 193 (16,34%)
773 Fatti 2.075
404 Subiti 1.038
Tutti i numeri della Juventus
Top 10 - All Time
Presenze Gol fatti
705 Del Piero 289 Del Piero
622 Buffon 179 Boniperti G.
552 Scirea 178 Bettega
528 Furino 171 Trezeguet
482 Bettega 167 Sivori
476 Zoff 158 Borel F.
459 Boniperti G. 130 Anastasi
450 Salvadore 124 Hansen J.
447 Causio 115 Baggio R.
440 Cabrini 113 Munerati
Classifiche complete
Top 10 - Rosa attuale
Presenze Gol fatti
622 Buffon 42 Dybala
434 Chiellini 37 Marchisio C.
369 Marchisio C. 34 Chiellini
319 Bonucci 32 Higuain
233 Barzagli 24 Mandzukic
226 Lichtsteiner 21 Bonucci
130 Asamoah 15 Lichtsteiner
128 De Ceglie 10 Khedira
94 Dybala 8 Cuadrado
86 Mandzukic 8 Pjanic
Classifiche complete
Tutti gli articoli dell'autore Juve Tutti gli articoli Juve Articoli/storia Juve Tutti gli autori
Pubblicato il 10.04.2017
Juventus - Chievo 2 - 0 - PROVE TECNICHE PER LA CHAMPIONS
di Antonio La Rosa
Tre punti fondamentali, quelli conseguiti contro il Chievo sabato sera, un passo avanti quasi decisivo per il sesto scudetto, naturalmente con il pensiero a martedì, quando ci sarà la gara di andata contro il Barcellona.
Forse si è faticato più del previsto, il gol sicurezza è arrivato a pochi minuti dalla fine, proprio quando i clivensi stavano pressando maggiormente, anche se con scarsi risultati, alla ricerca di un insperato pareggio, ma c'è da dire che, a differenza di altri blasonati squadroni, il Chievo è stato sempre ostico allo JS, e due pareggi in passato li ha raccolti.
E così rimane invariato il vantaggio sulla seconda, ma con una gara in meno da disputare.

La partita in sintesi

Allegri effettua poco turn over, o meglio schiera una difesa largamente rinnovata rispetto alle gare contro il Napoli, ripropone Marchisio a centrocampo, e Sturaro esterno sinistro avanzato, ma non fa a meno della coppia Dybala - Higuain, che sarà decisiva nel risultato finale, se è vero che le due marcature sono del Pipita, è soprattutto vero che in entrambi i casi le grandi giocate sono state della "Joya”.
Il problema tuttavia è che questa squadra costruisce molto ma realizza pochissimo, Higuain a parte, non mostra la necessaria cattiveria sotto porta, sono state sprecate occasioni per scelte finali errate, la ricerca a tutti i costi dell'ultimo passaggio, invece del tiro a rete, e sono mancate le conclusioni da fuori.
Per cui gara praticamente “monologo”, tranne la fase finale del secondo tempo, ma troppe occasioni sciupate.

Le sostituzioni

Le prime due direi di routine, Dani Alves per Lichtsteiner, Lemina per Cuadrado, considerato che la squadra aveva giocato mercoled, era alla terza gara in sei giorni.
Più di valore tattico l’innesto di Bonucci per Sturaro, in quel momento il gruppo sembrava un po’ a corto di fiato, e dunque occorreva serrare le fila per evitare problemi, e non a caso poco dopo è arrivato il raddoppio, a chiudere la gara.

I singoli: sull’altare.

Grandissima prestazione di Dybala, incontenibile, cosa che fa ben sperare per martedì sera.
Inutile dire che chi ne ha beneficiato è stato Higuain, micidiale in area, anche se ha fallito forse l'occasione più facile ad inizio ripresa.
Degli altri, bene Lichtsteiner, ha corso molto, magari qualche volta a vuoto, e a fine gare non ne aveva più; bene pure Khedira, e in difesa sicuramente bene Barzagli.

Da rivedere

Non sono state tutte rose e fiori, davvero impalpabile Sturaro, il Cuadrado del primo tempo irritante, meglio nella ripresa, mentre Marchisio, anche se ancora lontano da uno standard accettabile, mi è parso migliorato rispetto alla gara contro il Napoli.

L’arbitro

Una volta tanto devo parlare bene di un direttore di gara, praticamente al suo primo anno di serie A, Fabbri.
In questi casi si parla di arbitraggio “inglese”, si lascia giocare, non si spezzetta il gioco se non per interventi fallosi incontestabili, ammonizioni solo quando davvero necessario.
Come dire, se non si guasta, quest’arbitro ha un avvenire eccellente.



Prossimo turno

La gara in trasferta a Pescara, sabato prossimo, potrebbe essere più insidiosa di quanto si possa pensare.
Gli abruzzesi non sono in smobilitazione, in panchina c’è sempre il nostro amico Zeman, che caricherà i suoi, in nome di quel più che ventennale livore che nutre verso di noi.
Ma la vera insidia è che questa gara è nel mezzo tra le due di CL, che potrebbero sottrarre molte energie soprattutto psichiche ai bianconeri.
Probabile un notevole turn over, che però dovrà tenere conto del fatto che i punti di vantaggio sulla Roma sono sei e non possono ridursi adesso.

La giornata di campionato

Quasi tutto secondo previsioni, la Roma vincente a Bologna, e nessuno che parli di scansamento degli emiliani, quando prendono caterve di gol in casa contro giallorossi e napoletani; questi ultimi vittoriosi all’Olimpico contro una Lazio rimaneggiata, troppo timorosa e che solo nella seconda frazione, a risultato compromesso, ha provato a giocarsela.
La notizia del giorno semmai è la sconfitta dell’Inter a Crotone, e così si complica la corsa verso l’Europa, essendo stati sorpassati dal Milan, vittorioso largamente contro il Palermo.
Pensare che i neuroazzurri ci prendevano in giro con lo striscione “in B non sono mai andato e a Crotone non ho mai giocato”: per la prima parte vedremo in avvenire, per la seconda evidentemente sapevano già che avrebbero fatto una figura delle loro.

Le mie postille

1 – Le quattro giornate di Napoli, con angolo di Sarri

Le tanto temute trasferte napoletane sono finalmente alle spalle, e si sono concluse nel migliore dei modi, del turno di campionato ne abbiamo parlato la settimana scorsa, qui parlerò della gara di coppa Italia.
Che formalmente sul campo abbiamo perso, ma queste gare vanno viste nell'ottica del doppio confronto, quindi obiettivo era arrivare in finale, e l'obiettivo è stato raggiunto, e direi pure in maniera convincente: non deve trarre, a mio giudizio, in inganno il risultato finale, molto casuale, dovuto a due situazioni davvero isolate.
Semmai devono essere di monito per l'avvenire, in una gara praticamente sotto controllo per oltre un'ora, questi errori hanno rimesso in gioco i partenopei, e creato qualche affanno evitabile.
Gara dai due volti infatti, ottimo inizio bianconero, un solo pericolo corso, sventato da Neto (croce e delizia) e poi il vantaggio realizzato proprio da Higuain; primo errore, o meglio, rimpallo sfortunato, che consente ad Hamsik di trovare il pareggio, nuovamente bianconeri in vantaggio con una perfetta ripartenza e intelligente cambio di gioco Alex Sandro - Dybala - Cuadrado e nuovamente Higuain in rete; poi l'erroraccio di Neto rimette il Napoli in gara, e il furore partenopeo a ben vedere produce solo l'azione del 3 - 2, anche quella frutto di un errore difensivo, stavolta di Benatia.
Torno quindi al discorso iniziale, vero che anche stavolta nella ripresa i bianconeri sono andati in difficoltà, soprattutto nella fase finale non riuscivano a ripartire, ma anche vero che, chiuse le poche falle che si erano aperte, alcuni cambi tattici opportuni, e ripreso il controllo della situazione, la Juventus non ha rischiato nulla.
Eroe della serata Gonzalo Higuain, due reti e una prestazione da trascinatore, lottatore a tutto campo; degli altri molto bene Cuadrado, bene Bonucci, gli esterni difensivi, Dani Alves e Alex Sandro; tutto sommato positivo anche Rincon, forse frenetico in qualche circostanza;

*******

Onore al merito alla antisportività di Sarri che non fa restituire palla ai bianconeri, anche da queste cose si denota la pochezza di un uomo, che poi va a giustificare la mancata restituzione della palla con il presunto tempo perduto dei giocatori juventini.
Salvo poi scoprirsi che come gioco effettivo, la gara è risultata mediamente più lunga di un minuto rispetto alla media, più di 55 minuti.
Ricordo una partita, Perugia – Juventus, ci stavamo giocando lo scudetto e lo stavamo perdendo, maggio 2000, palla finisce fuori, assistente di linea non vede un tocco di Pessotto e assegna la rimessa alla Juventus, ma il nostro difensore riconosce di avere toccato per ultimo e fa rimediare l’errore dell’assistente di linea.
Poi ci si chiede perché la storia del Napoli è quella che sapete bene, mentre la Juventus è la Juventus, in Italia e nel mondo.

2 – Lo sciopero del tifo

Domani sera gara di andata di CL, contro il Barcellona, diciamo uno dei momenti fondamentali della stagione.
Che arriva mentre in curva sud è in corso lo sciopero del tifo, sabato sera solo quelli del gruppo “Tradizione” hanno provato a trascinare il resto degli spettatori, non sempre con buoni risultati.
Dispiace se, nel momento clou stagionale, e con una dirigenza nell'occhio del ciclone per via di imposture mediatiche sulla storia dei presunti rapporti con la 'Ndrangheta, domani sera questa iniziativa dovesse continuare, speriamo che si capisca il momento e si faccia sentire il calore ai nostri.


E-mail: antonio_larosa{chiocciola}msn.com


Clicca qui per pubblicare il tuo articolo
Juve
Juve
Juve Juve
Vignette
Ingrandisci
Clicca sulla vignetta per ingrandirla
Juve
Juve news - Tuttosport
Sezione Juventus News
Juve
Juve news - Goal.com
Calciomercato Juventus, a destra è 'duello' Fabinho-Danilo: ma sono extracomunitari...
Calciomercato Juventus, il Siviglia apre per N'Zonzi: "L'affare ci interessa"
Calciomercato Juventus, Marotta su Alex Sandro: "Non resti controvoglia"
Juventus, Bonucci snobba le indiscrezioni: “Beviamoci su”
Calciomercato Juventus, retroscena N'Zonzi: il Siviglia ha chiesto Rugani
Calciomercato Juventus, Douglas Costa chiude gli extracomunitari: no a Fabinho e Danilo
Caos Juventus a Cardiff: nell'intervallo bollente spunta anche Higuain
Ombre sul futuro di Kean, spunta il padre: "Juventus, mi hai promesso i trattori!"
Calciomercato Juventus. N'Zonzi costa troppo: sale Matuidi
Maradona su Dybala: "Peccato sia diventato campione con la Juventus"
Affare Pogba, solo la Juventus resta indagata: rischia il blocco del calciomercato
Dani Alves, Bonucci-Barzagli e Cuadrado: i casi Juventus post Cardiff
Intervallo Cardiff, Bonucci nega tutto: "Nessuna lite o scontro fisico"
Dani Alves in Brasile per 'purificarsi': "Non ho bisogno di soldi"
Calciomercato Milan, blitz di Mirabelli a Roma: stretta per Biglia e Keita
Sezione Juventus News
Juve
Altre news Juventus
Notizie in Italiano
Juve Tuttosport.com
Juve Gianlucadimarzio.com
Juve Sportmediaset.it
Juve Yahoo! Notizie
Juve Eurosport
Juve La Stampa.it
Juve Televideo.rai.it
Juve it.UEFA.com

News in English
Juve Google News
Juve Yahoo! News
Juve SkySports.com
Juve Juve Football Italia
Juve UEFA.com
Sezione Juventus News
Juve
Fanzone
Juve Sondaggi
Juve Test Juventinometrici
Juve Quiz storia Juventus
Juve Indice di gradimento
Juve Video Juventus e calcio
Juve Meteo Torino
Juve Meteo Vinovo
Juve Meteo prossima gara Juve
Juve Live score - Risultati in diretta
Juve Vignette di Buongiorno
Juve Vignette di Zucaro
Juve Vignette di Steve
Juve Vignette di Bonarober
Juve Vignette di Wiggum
Juve Wallpapers di Buongiorno
Juve Wallpapers di Steve
Juve Wallpapers di Wiggum
Juve Download inni non ufficiali
Juve Tweet di Juve e giocatori
Accedi alla fanzone
Juve
Juworld.NET è un sito non ufficiale, non autorizzato da o connesso a Juventus FC Spa.
I marchi Juventus e Juve ed il logo Juventus sono di proprietà esclusiva di Juventus FC Spa.
Il link ai siti esterni non implica riconoscimento da parte di Juworld.NET.
Copyright © 2001-2017 Juworld.NET - E' vietata qualsiasi riproduzione parziale o completa se non autorizzata.
Informativa cookies